martedì , 19 settembre 2017
Home » Polis » Politica » Penne incontro sulla integrazione e la gestione dei migranti

Penne incontro sulla integrazione e la gestione dei migranti

Penne – Organizzato dal Consigliere Comunale Delegato all’Accoglienza e all’Integrazione, Arch. Daniele Toppeta, giovedì 3 marzo si è svolto nella Sala Consiliare del Comune un incontro sul tema dei migranti ospitati a Penne.

Erano presenti funzionari e responsabili   dell’ASP (Donato di Marcoberardino, Sara Camplese, dott.ssa Liberati), del Comune di Penne(dott.ssa Anna Troiani), delle strutture ospitanti (Angela Toselli, Anna Zenone e Damiano Ricci), un folto gruppo di insegnanti che svolgono da tempo attività di alfabetizzazione ( Noemi Severo, Osvaldo Locasciulli, Savini Liliana, Giberto Nadia, e Giuseppe Giansante) e alcune giovani esponenti della CRI di Penne che tramite la Prof.ssa Castiglione hanno fatto pervenire un interessante progetto riguardante attività per l’inclusione e i migranti.

Dopo i saluti e la presentazione dell’incontro gli interventi si sono concentrati soprattutto sulle alcune questioni ritenute di primaria importanza per la programmazione di interventi ed iniziative future come la creazione di un coordinamento delle attività, le modalità per l’attuazione di iniziative come il progetto della Croce Rossa vestina,la redazione di un piano degli interventi che gli ospiti possono realizzare per la comunità e una migliore strutturazione delle attività didattiche e formative.

Nonostante siano più di cento i migranti accolti a Penne, sono ottimista per quello che potremo insieme fare in futuro.-dichiara l’arch. Daniele Toppeta- Come già detto, contavo sulla collaborazione della città per gestire questa gravosa delega, ma non pensavo a tanta positiva e competente partecipazione, che spero sia ancora più ampia al prossimo incontro in cui saranno invitate anche altre associazioni di settore.

 

Guarda anche

Montesilvano caso studio di mobilità sostenibile a Venezia

Montesilvano  - Incubatori verdi, questioni energetiche, progetti per la sostenibilità comunale o ancora nel social housing, e poi costruzioni in legno, ciclovie e cammini. Questi i grandi temi che saranno al centro della prima edizione di Urbanpromo Green che si terrà a Venezia, presso Palazzo Badoer, Scuola di dottorato Iuav, il 21 e 22 settembre e che vedrà Montesilvano al centro come caso studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 15 =