mercoledì , 20 giugno 2018
Home » Passioni » People » Associazioni » A Loreto Aprutino riqualificato con il tree climbing il grande Olmo del centro storico

A Loreto Aprutino riqualificato con il tree climbing il grande Olmo del centro storico

Loreto Aprutino – Nel centro vestino si è svolto un importante lavoro di arboricoltura professionale che ha riqualificato il grande Olmo del Parco dei Ligustri, in uno dei giardini pittorici più belli d’Abruzzo. Si tratta del più imponente Olmo del centro storico loretese con i suoi 20 metri di altezza, sopravvissuto miracolosamente alla grafiosi e alle tante avversità climatiche degli ultimi anni. L’intervento ha avuto il supporto tecnico-scientifico del Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus, è stato magistralmente eseguito dall’arboricoltore professionista Giovanni Palombini ed è stato supervisionato dal paesaggista e curatore del parco Alberto Colazilli.

L’operazione è stata quella di lavorare in quota, nella chioma del grande Olmo, tramite tree climbing. Un lavoro estremamente meticoloso e di alta professionalità. L’albero aveva subito diversi danni dopo il maltempo di gennaio scorso e necessitava di un’attenta potatura. “Abbiamo fortemente voluto questo bel intervento di arboricoltura professionale nella cura di un grande albero” ha spiegato Alberto Colazilli “Nel nostro territorio, dopo il maltempo di gennaio, stiamo assistendo a troppi interventi maldestri e privi di professionalità sulle alberature pubbliche e private. Gli alberi vengono distrutti da incompetenti e il nostro patrimonio paesaggistico è seriamente a rischio. Il grande Olmo di Loreto è stato solo ripulito dal secco e dai rami rotti, senza rovinare la sua naturale forma, senza eseguire capitozzatura o taglio drastico dei rami.”

Ottimo il lavoro di Giovanni Palombini, arboricoltore di grande professionalità ed esperienza che ha lavorato per anni su grandi alberi in giardini storici, restaurando e salvando tanti esemplari di pregio. Il lavoro di squadra tra arboricoltori ed esperti di giardini e paesaggio porta sempre a importanti risultati. Adesso il grande Olmo torna finalmente a risplendere nel Parco dei Ligustri, simbolo paesaggistico del centro storico di Loreto Aprutino.

 

Guarda anche

Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio “Gli alberi urlanti e massacrati a Francavilla al Mare”

Francavilla al Mare - «Si stagliano al cielo come spettri, simboli di una desolante Nazionale Adriatica a Francavilla al Mare in cui gli alberi sembrano come urlare di dolore e disperazione di fronte alle torture, ai tagli delle chiome, alla eliminazione totale delle gerarchie delle ramificazioni, spogliati di tutto, di dignità, di eleganza, di bellezza» così il Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus - Delegazione Abruzzo, descrive con un'analisi impietosa quanto è visibile nel comune adriatico. «Ridotti a feticci del degrado paesaggistico, perchè essere costretti a subire questo scempio è un male per occhi, per lo spirito e per il turismo. Ebbene si, danno paesaggistico, danno di immagine, danno biologico, danno turistico perchè questo non è per niente un biglietto da visita ma anzi è un monito alla fuga. Il Coordinamento Nazionale Alberi e Paesaggio Onlus esprime tutta la sua indignazione e promette battaglia in merito a questa ennesima vergogna delle pessime potature sulle alberature stradali».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × cinque =