domenica , 24 settembre 2017
Home » Focus » Ambiente » Impianto fanghi Città Sant’Angelo. Mazzocca: “La Regione notifica la decadenza”

Impianto fanghi Città Sant’Angelo. Mazzocca: “La Regione notifica la decadenza”

L’Aquila – Il Sottosegretario d’Abruzzo Mario Mazzocca in un comunicato fa sapere di aver ricevuto dal Servizio Gestione Rifiuti una nota con la quale si notifica alla società proponente l’avvio del procedimento relativo alla decadenza del provvedimento autorizzativo dell’impianto di trattamento fanghi in contrada Piano di Sacco nel Comune di Città Sant’Angelo. L’atto è stato emesso a causa del mancato inizio dei lavori entro il termine di dodici mesi  e della mancata messa in esercizio dell’impianto entro trentasei mesi dalla notifica dell’autorizzazione.

Contestualmente, la ditta è stata invitata a far pervenire le proprie controdeduzioni, improrogabilmente entro trenta giorni.

“Il Servizio Gestione Rifiuti della Regione Abruzzo –spiega Mazzocca– ha così assolto alla richiesta di verifica dello stato dell’iter amministrativo dell’impianto in questione, come emerso dall’ultimo comitato Via, sollecitato dalle Amministrazioni comunali della Valle del Fino e del Saline, oltre che da diversi comitati di cittadini”.

ll Sottosegretario Mazzocca preannuncia la convocazione a breve di una conferenza stampa per illustrare dettagliatamente i diversi aspetti della complessa vicenda che ha avuto origine da un’autorizzazione risalente a oltre quattro anni fa.

Guarda anche

Pescara Calcio a 5: sconfitta ingiusta, decidono gli arbitri

Pescara. Il campionato del Pescara inizia nel ricordo di Rogerio, il minuto di silenzio a lui dedicato e gli spalti deserti creano un ambiente surreale quanto raccolto sino alla commozione. Addio Negao, a te va l'ultimo saluto prima di iniziare un'altra stagione, la prima senza di te.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque − 1 =