martedì , 19 settembre 2017
Home » Culture » Turismo » Roseto è seconda in Italia tra le località turistiche più convenienti

Roseto è seconda in Italia tra le località turistiche più convenienti

La società Jfc di Faenza ha stilato una classifica delle destinazioni balneari italiane, analizzando 116 località turistiche.

Roseto degli Abruzzi – La cittadina adriatica è risultata (su 116) la seconda località turistica più conveniente in Italia (subito dopo Alba Adriatica) e prima di Gatteo a mare. Nella classifica delle località più rilassanti e tranquille, invece, è al 12° posto (su 116). Mentre nella classifica delle più accoglienti e ospitali è al 19° posto (sempre su 116).

“Questo dato, unito al ritorno della Bandiera blu e della Bandiera verde (per le spiagge a misura di bambino)”, ha commentato il sindaco Sabatino Di Girolamo, “ci dice che stiamo lavorando bene, tutti – sia istituzioni pubbliche che operatori privati – per rilanciare il nome della nostra città a livello nazionale, come merita. Continueremo a impegnarci in questa direzione per far sì che riconoscimenti  ufficiali e sondaggi indipendenti portino Roseto degli Abruzzi sempre ai vertici delle località turistiche italiane”.

L’osservatorio italiano Jfc, quest’anno, ha preso in esame, in particolare la “comfort zone” (dove si trova una situazione di familiarità, confidenza, sicurezza, nella quale non si percepiscono né rischi né pericoli). Per le famiglie italiane, spiega lo studio della Jfc, una spiaggia vicino all’alloggio, ben attrezzata, con ombrelloni, baby kinderheim, servizio di bar e ristorazione, vale molto di più di un fondale maldiviano; la certezza di avere servizi alla persona a disposizione – come possono essere le farmacie ma anche quelli dedicati alla bellezza e all’infanzia – valgono più di una molteplicità di opzioni di wellness e percorsi benessere.

Molto importante, infine, l’esposizione turistica sui dispositivi mobili.

Dopo l’utilizzo della rete web come piattaforma di acquisizione delle informazioni (si legge nel voluminoso dossier della Jfc), la seguente esplosione delle prenotazioni online, oggi gli italiani arrivano all’uso dei dispositivi mobili per la vacanza, utilizzando smartphone e tablet in ogni fase della pianificazione e del consumo:

nel momento di raccolta delle informazioni;

nella fase di prenotazione dei soggiorni;

durante la vacanza, per ottenere informazioni;

al termine della vacanza per “recensirla”.

Metodologia

Panorama turismo – mare Italia, ha sviluppato un modello di rilevazione scientifica altamente attendibile. Lo studio “Mode, tendenze e previsioni delle vacanze al mare 2017 – La vacanza comfort zone” è stato condotto da Jfc nel periodo 3 maggio – 1 maggio 2017, con rilevazioni dirette e indirette. Il panel utilizza:
Interviste on line con 1.219 operatori del ricettivo alberghiero ed extralberghiero; 11 tour operator nazionali, 144 agenzie di viaggio; 122 agenzie di affittanza, 388 titolari di attività balneari, commerciali e ristorative.
Interviste telefoniche su 69 referenti di uffici Iat; su 71 referenti commerciali e/o direttori di consorzi, coop turistiche; su 17 presidenti e/o direttori di associazioni albergatori; su 26 referenti delle agenzie di affittanza; su 232 titolari di attività balneari, commerciali e ristorative.

Guarda anche

Montesilvano caso studio di mobilità sostenibile a Venezia

Montesilvano  - Incubatori verdi, questioni energetiche, progetti per la sostenibilità comunale o ancora nel social housing, e poi costruzioni in legno, ciclovie e cammini. Questi i grandi temi che saranno al centro della prima edizione di Urbanpromo Green che si terrà a Venezia, presso Palazzo Badoer, Scuola di dottorato Iuav, il 21 e 22 settembre e che vedrà Montesilvano al centro come caso studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + uno =