martedì , 19 settembre 2017
Home » Culture » Eventi » Pescara, presentato il calendario estate 2017, Playa Paloma

Pescara, presentato il calendario estate 2017, Playa Paloma

La Spiaggia della Marina gestita dalla cooperativa sociale “Eta Beta”

Pescara – Ha preso il via domenica 25 giugno, presso lo spazio dell’Arena del Marepresentazione della prima stagione di eventi di Playa Paloma – La Spiaggia della Marina, arenile affidato alla Cooperativa sociale Eta Beta, “crocevia in cui la città incontra il mare, il contemporaneo contamina la tradizione e l’intrattenimento si fonde con la cultura e l’impegno sociale”, così la descrivono i fondatori. La stagione, Playa Paloma è stata presentata oggi, raccoglie la collaborazione degli assessorati a Cultura, Turismo, Demanio e Sociale e nasce da un’intuizione di Eta Beta, una Cooperativa sociale che dal 2011 partecipa, in collaborazione con gli Enti Locali, le Istituzioni, il no-profit, alla costruzione del benessere della comunità, partecipando a diversi processi di inclusione sociale. Alla conferenza hanno partecipato gli assessori alla Cultura e al Demanio Giovanni Di Iacovo e Loredana Scotolati, Lorenzo Cianchetti e Maddalena Furcione e Maria Adele D’Amaro della Cooperativa Eta Beta.

“Questa è un’importante novità dell’estate che consente alle spiagge libere di tornare a vivere – hanno spiegato gli’assessori alla Cultura e Demanio Giovanni Di Iacovo e Loredana Scotolati – L’affidamento risponde a un bando e alla necessità di tenere alta l’attenzione ai nostri arenili, fra cui la frequentata spiaggia della Madonnina dove oltre ai servizi saranno assicurati anche eventi. Per l’animazione della spiaggia la cooperativa Eta Beta ha creato un programma legato al sociale e alla cultura, caratteristica che non solo presenta la competenza e la storia di una copperativa che da anni opera in questo speciale settore, ma assicura la qualità delle manifestazioni che vi troveranno lo scenario”.

“Eta Beta è una cooperativa sociale che si occupa da vari anni di accoglienza migranti – ha raccontato il coordinatore regionale di Eta Beta Lorenzo Cianchetti – Quest’anno abbiamo voluto partecipare all’assegnazione delle spiagge per allargare il tessuto sociale, per collegarci a tutto campo nell’ambito sociale. È il primo anno, un anno di prova, abbiamo intenzione di fare tanto nei quattro anni di concessione. Playa Paloma nasce da un’intuizione di “Eta Beta”, una Cooperativa sociale che dal 2011 partecipa, in collaborazione con gli Enti Locali, le Istituzioni, il no-profit, alla costruzione del benessere della comunità, partecipando a diversi processi di inclusione sociale. Alla Cooperativa “Eta Beta” è stata affidata per le stagioni 2017/2018/2019/2020 la gestione del Lotto n. 2 delle spiagge libere del Comune di Pescara, giusta determina dirigenziale b. 16/BS del 02.05.2017. Nel Lotto n. 2 è compreso un Chiosco, afferente alla spiaggia della Madonnina e all’Arena del Mare.

 

Per l’estate 2017 presso il Chiosco sono state programmate una serie di attività che hanno come finalità quella di dare spazio e voce alle eccellenze del territorio e di valorizzare la ricchezza del tessuto associativo pescarese. Al cartellone degli eventi di Playa Paloma è stato concesso il patrocinio del Comune di Pescara.

 

Dal venerdì alla domenica a Playa Paloma si avvicenderanno live di gruppi emergenti (a cura di DNA Concerti) e dj-set a cura dei più accreditati artisti della scena pescarese: un’onda di rock, indie, pop, raggae, wave, house ed elettronica”.

“La nostra attenzione verte su diversi aspetti, da un cartellone teatrale, a letture accompagnate da musica, passando per aperitivi fotografici con dibattito su vari temi, ma anche Social Cafè, ovvero momenti in cui si ospitano associazioni attive del territorio – concludono Maddalena Furcione e Maria Adele D’Amaro della Cooperativa Eta Beta – Ampliamo questa offerta sociale ed il cartellone teatrale offrendo live musicali e dj set, in collaborazione con il Siren Festival di Vasto. Oltre ad importanti live, offriamo tutti i fine settimana dei dj set. “

Anteprima del calendario:

  • Tango e milonga popolare (mercoledì 5 luglio alle 22.00);
  • Social Cafè: un ciclo di incontri-dibattiti che si svolgeranno dalle 18.30 alle 20.30 con la partecipazione di esponenti di Enti e Associazioni maggiormente rappresentative, su focus specifici, quali Disabilità (6 luglio), Marginalità sociali (20 luglio) e Giovani e adolescenti (24 agosto). Moderatrice dei Social Cafè sarà la prof.ssa Stefania Catalano dell’Ufficio scolastico provinciale con il supporto di un’interprete LIS (lingua italiana dei segni);
  • Lezioni di yoga: ogni lunedì mattina, dalle 7 alle 8, a cura dell’istruttrice Valeria Giovani;
  • Lezioni di biodanza: ogni lunedì pomeriggio, dalle 18.00 alle 19.30, in collaborazione con l’Associazione SpazioDonna;
  • Book on the beach, 4 viaggi tra testi e musica per raccontare storie senza tempo. I reading, a cura della Compagnia della Polvere, composta dallo scrittore Alessio Romano e dal musicista Christian Carano, si svolgeranno, sempre di giovedì alle 22.00, il 6 e il 20 luglio, il 10 e il 24 agosto, e saranno seguiti dai dj-set di Stefano D’Elia;
  • Aperitivi fotografici (11 e 27 luglio, 17 agosto), un ciclo di incontri tematici sulla fotografia a cura di Mara Patricelli, ovvero un’occasione per condividere idee, tecniche, pareri e suggerimenti, per scambiarsi e consultare libri fotografici, per ispirarsi a vicenda e far nascere nuove collaborazioni. Ogni appuntamento sarà moderato da un fotografo diverso che di volta in volta proporrà un argomento di discussione attorno al quale sviluppare l’incontro;
  • Spettacolo teatrale “Olea et Labora. Un inno all’ulivo” (19 luglio alle ore 22.00): reading musicale a cura degli allievi dell’Accademia Arotron di Pianella (il direttore artistico dell’accademia è Franco Mannella, noto doppiatore);
  • Festa del cibo e musica multiculturale (26.07): è in fase di programmazione una serata con sonorità e sapori etnici che vedrà la fattiva collaborazione delle Associazioni di immigrati del territorio;
  • Recital “C’era un omino piccolo così” (27.07 alle ore 22.00): spettacolo teatral-musicale su Lucio Dalla, a cura della Compagnia della Memoria di Milo Vallone;
  • Rosadonna – il festival dell’eccellenza femminile in Abruzzo – on the Beach (03.08): narrativa, poesia, pittura, ma anche artigianato di qualità per celebrare il talento di centinaia di donne pescaresi. L’evento, che si svolgerà in collaborazione con l’Associazione Nazionale famiglie emigrate, punta alla valorizzazione e promozione del territorio e delle attività artistiche femminili;
  • Concerto di Colombre (4.08);
  • Spettacolo teatrale “Lupo in-canto. Storie di uomini e di lupi” (29 agosto alle ore 22.00): racconto teatrale in musica di Murè Teatro, con Marcello Sacerdote, musiche di Flavia Massimo.

Guarda anche

Di Pillo (M5S): “Teatro Michetti da gioiello della cultura pescarese a cantiere abbandonato”

Pescara - «Era febbraio del 2016 quando in pompa magna il Presidente della Regione D’Alfonso, il Sindaco Alessandrini, l’ex Vice Sindaco Enzo Del Vecchio, l’Assessore Paola Marchegiani e l’imprenditore Angelo De Cesare, Vice Presidente dell’ANCE vincitore dell’appalto per la ristrutturazione del Teatro Michetti, presentavano il progetto che di lì a poco avrebbe visto gli operai svolgere importanti lavori per riportare all’antico splendore il Teatro Michetti, gioiello che fu regalato a Pescara e ai pescaresi da Vicentino Michetti e fu inaugurato nel 1910. Durante la campagna elettorale del 2014 si sono affannate tutte le forze politiche a promettere un Teatro Michetti ristrutturato che tornasse ad essere nuovamente salotto culturale della città di Pescara. Mille progetti, fiumi di idee ma pochi soldi ed, ancor di più dopo il pre-dissesto, è divenuto praticamente un miraggio portare a compimento il restauro». Così in una nota stampa il consigliere del Movimento 5 Stelle, Massimiliano Di Pillo commenta lo stato in cui versa lo storico teatro pescarese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − quattro =