domenica , 21 Luglio 2024

Al via la quinta edizione di “Viaggio sul Camper della Salute”

L’iniziativa, intrapresa nel 2011 con la campagna di prevenzione

dell’osteoporosi e successivamente con le campagne dedicate alla

prevenzione del glaucoma, del melanoma, delle patologie respiratorie

e del tabagismo, ha l’obiettivo di educare la popolazione a corretti

stili di vita, promuovendo la prevenzione e la diagnosi precoce per

contrastare le malattie cardiovascolari che, secondo quanto affermato nel

Piano Sanitario Nazionale, costituiscono in Italia uno dei più importanti

problemi di sanità pubblica e rappresentano la prima causa di morte e la

principale causa di inabilità nella popolazione anziana.

“Anche quest’anno – ha annunciato Luca Toro, amministratore delegato

Safar – abbiamo organizzato uno screening sulle patologie, nello

specifico su quelle cardiovascolari. Quest’anno lo facciamo per metter

al centro la prevenzione e le farmacie. Ringrazio il professore per la

sua collaborazione. Sono sicuro che questo porterà a degli importanti

risultati”.

L’evento è a cura di Farmatua, network di farmacie d’Abruzzo, Marche,

Molise, Lazio, Lombardia, Piemonte, Liguria, Triveneto in collaborazione

con le principali Aziende Sanitarie Locali del territorio, l’Università

G. d’Annunzio di Chieti-Pescara, l’associazione Onlus Cuorepiceno e

la coordinazione del Prof. Raffaele De Caterina, Direttore dell’Uo di

Cardiologia Universitaria del Policlinico “SS. Annunziata” di Chieti.
“Meglio

scoppiare di Salute” suggerisce il titolo della campagna, in occasione

della quale i medici dei dipartimenti e delle unità coinvolte, mossi

dall’entusiasmo con il quale tutti i giorni svolgono il proprio lavoro e dal

grande spirito di appartenenza nei confronti del territorio, usciranno dagli

ospedali per incontrare i cittadini in una serie di appuntamenti in piazza

dedicati alla prevenzione.

A bordo del Camper Farmatua e alla presenza di personale medico e

infermieristico specializzato, le strutture coinvolte, in concerto con

Farmatua, offriranno ai cittadini, come nelle scorse edizioni, e grazie

al lavoro e all’assistenza dei medici, consulenze e screening gratuiti.

Tale operazione comprenderà: l’esecuzione dell’elettrocardiogramma,

l’esecuzione dell’ analisi delle dislipidemie (trigliceridi, colesterolo HDL,

Ldl, glicemia, creatinina, emocromo, uricemia, Ast, Alt), la misurazione

della pressione arteriosa.

“Voglio dare la mia presenza in termini operativi – ha rimarcato il

presidente uscente della Commissione Sanità della Regione Abruzzo,

Nicoletta Verì – sono stata presente cinque anni come presidente della V

Commissione per la prevenzione delle diverse patologie.
Oggi ci troviamo

ad affrontare una patologia molto diffusa che ha il maggior numero di

persone coinvolte ed il maggior numero di ricoveri. Ringrazio il dottor

Luca Toro perché l’ho visto molto sensibile nel prendersi cura delle

esigenze del cittadino. Il concetto fondamentale è l’essere vicino. Si deve

prevenire”.

Le malattie cardiovascolari sono per la gran parte prevenibili attraverso

l’adozione di stili di vita sani, in particolare sana alimentazione, attività

fisica regolare e abolizione del fumo di sigaretta. Così negli anni,

parallelamente al crescere delle possibilità di trattamento medico

e chirurgico delle malattie in genere, è cresciuta la consapevolezza

dell’importanza di interventi di tipo preventivo, per impedirne o

ritardarne l’insorgenza.

La prima tappa di “Viaggio sul Camper della Salute” è prevista venerdì

30 maggio a Chieti. La campagna si svolgerà nelle principali piazze

d’Abruzzo, ad Ascoli Piceno, Termoli e Roma. L’evento, sponsorizzato da

Roche Diagnostics, è patrocinato dalle Regioni Abruzzo, Marche e Molise

e dalle Province di Pescara, Chieti, L’Aquila, Teramo, Ascoli Piceno e

Campobasso.

“Le malattie cardiovascolari – ha spiegato Raffaele De Caterina, direttore

dell’Uo di Cardiologia del Policlinico SS Annunziata di Chieti – sono le

principali cause di morte in Abruzzo e in Italia e a livello globale, c’è stata

una globalizzazione anche nelle patologie. Le malattie cardiovascolari

vengono all’attenzione dei cardiologi nel momento in cui si verifica,

ad esempio con il fenomeno infartuale.
Questo tipo di malattie non

si esauriscono con l’infarto, ma ci sono anche delle forme di ictus che

riguardano il cuore. Altre malattie cardiovascolari comportano anche

delle amputazioni.
Questo non avviene all’improvviso, ma inizia in età

molto giovane per poi trasformarsi in una malattia più acuta. I nostri

interventi li facciamo dopo che la malattia è diventata sintomatica,

potremmo migliorare sotto questo aspetto. Farmatua vuole utilizzare

delle Farmacie per la prevenzione. L’influenza principale che possiamo

fare è intervenire sugli stili di vita.
Mezzi utilizzati per l’automisurazione

diventano mezzi molto potenti. C’è un messaggio sulla consapevolezza

dei sintomi. Ci sono medici che hanno capacità scientifica, ma anche

infermieri e farmacisti”.

Guarda anche

Estetiste e acconciatori: Parte la campagna anti-abusivismo di CNA e Confartigianato

Il 24 giugno partirà la campagna di sensibilizzazione contro l’abusivismo nei settori dell’acconciatura e dell’estetica. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *