lunedì , 6 Dicembre 2021

Bilancio, De Martinis: “Affrontare il prima possibile la realtà”

Il divario sempre più incolmabile per De Martinis sarebbe dovuto al piano di uscita dalla grave crisi nella quale versa il Comune di Montesilvano che necessita di tempi tecnici. Il primo esempio riguarda il programma delle alienazioni: «prima lo facciamo partire -commenta il Vice Sindaco- e prima rientreranno quelle risorse necessarie a evitare l’uscita dal Patto di Stabilità con tutte le conseguenze negative del caso che qualcuno si ostina a sottovalutare».

De Martinis ripercorre il cammino intrapreso dalla Giunta nel breve periodo di Governo avuto a disposizione. «Abbiamo fatto tutto il possibile per accelerare il processo di risanamento, abbiamo trovato una situazione esplosiva, ne è prova la duplice richiesta di anticipazione di liquidità fatta alla Cassa Depositi e Prestiti per oltre 6 milioni di euro per far fronte al pagamento di debiti contratti dalle precedenti Amministrazioni e per garantire l’operatività di questi giorni. Questo rinvio rappresenta un punto decisamente a sfavore per il rispetto degli obiettivi di finanza locale», spiega ancora il vicesindaco.

«Il conseguente taglio dei trasferimenti vorrebbe dire meno risorse per i servizi ai cittadini – aggiunge De Martinis – mentre noi vogliamo evitare tutto questo e puntiamo a uscire il prima possibile da questa difficile situazione. Non sarà facile e non sarà rapido questo percorso ma dobbiamo iniziarlo. È inutile nascondere i problemi come si fa con la polvere sotto il tappeto.
Abbiamo avviato una operazione verità sui bilanci e vorremmo portarla a termine. Fingere di non guardare in faccia la realtà in questo momento o non intervenire in maniera decisa porterebbe a delle conseguenze pesantissime e inevitabili per il bilancio del Comune di Montesilvano. Per questo faccio appello al senso di responsabilità di tutti i consiglieri, di ogni schieramento.
L’emergenza riguarda ognuno di noi e posizioni preconcette andrebbero a cozzare contro una realtà dei fatti che non possiamo più eludere. I cittadini non lo meritano».

Guarda anche

Chieti, verso il futuro: generazioni a confronto all’Itcg Galiani De Sterlich

Chieti. Una giornata all’insegna del confronto tra le generazioni si terrà il 3 dicembre dalle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × uno =