martedì , 26 Ottobre 2021
Mauro Orsini

Mauro Orsini replica a Lino Ruggero: “il toro che dice cornuto all’asino”

«Considerati gli innumerevoli problemi a cui deve far fronte il Sindaco Maragno per avere ricevuto in eredità

una città allo sbando a causa della pessima gestione dell’amministrazione precedente, suggerisco a

Ruggero, che sale in cattedra, di fare piuttosto autocritica se i servizi sono pessimi e il commercio è in

ginocchio, -commenta il coordinatore di Montesilvano Futura- avendo ricoperto la carica d’assessore con quelle deleghe per molti mesi prima che Maragno si

fosse insediato.
Creare un danno e dare la colpa ad altri è come “il toro che dice cornuto all’asino” (detto

popolare). Ribadisco che se il buon Ruggero paragona Maragno a Pinocchio, l’ex candidato sindaco è

Lucignolo somaro bocciato dagli elettori.
Ed è stata una fortuna non averlo avuto sindaco, altrimenti

saremmo finiti dalla “padella alla brace”».

Guarda anche

Ballottaggi, Fina: “Ha vinto con il Centrosinistra la Prossima Generazione Abruzzo, con la concretezza delle idee di città”

Fina: Avviso di sfratto per Marsilio. Idea di Pd come Agorà inclusiva di Letta è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 1 =