sabato , 5 Dicembre 2020
Lo scenario davanti al quale si sono ritrovati i soccorsi . Ph cortesia del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS

Hotel Rigopiano: notificati 23 avvisi di garanzia dalla Procura di Pescara

A ricevere gli avvisi di garanzianomi noti in evidenza, come quello dell’ex prefetto di Pescara Francesco Provolo da poco trasferito a Roma, quello dell’attuale presidente della provincia di Pescara Antonio Di Marco, numerosi dirigenti pubblici e il sindaco di Farindola Ilario Lacchetta.

Dopo la notifica il Presidente Di Marco ha commentato: “Stamane mi è stato notificato un avviso di garanzia dal quale apprendo di essere indagato unitamente ad altre 22 persone sulla vicenda di Rigopiano. Questo avviso, che riguarda sempre il procedimento n. 2586/17, mi pare che superi, e per così dire sostituisca, quello che ho ricevuto nell’aprile 2017 e nel quale risultavano indagate solo sei persone.
Prendo atto dell’intenso lavoro di indagine sin qui svolto dagli inquirenti.
Ritengo inopportuno e prematuro ogni altro commento per ossequio alla magistratura che svolgendo – con coscienza – il suo compito,  e per la dovuta considerazione che si deve alla disgrazia accaduta”.

Guarda anche

Accessibilità, il M5S presenta a Pescara una mozione per la garanzia dei diritti per persone diversamente abili

Pescara – Nella Giornata Internazionale delle persone con disabilità parte un’azione sinergica dei consiglieri del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + sette =