martedì , 5 Marzo 2024

Davide Morante: Lascio il Prc, la mia avventura politica continua dentro Sel

“Dopo sette anni di impegno politico in Rifondazione Comunista, da segretario del circolo di Salle e da coordinatore provinciale dei gc di Pescara, inizio una nuova esperienza politica nelle file di Sinistra Ecologia e Libertà. Ormai da tempo in Rifondazione sono maturate delle divergenze a mio avviso irreparabili, che mi hanno indotto a dimettermi dagli incarichi che ricoprivo.
Questa mia volontà nasce da una profonda riflessione, ponderata e sofferta, ma allo stesso tempo dovuta. Da oggi mi metto a disposizione di Sinistra Ecologia Libertà.

Il mio obiettivo politico rimane lo stesso: una sinistra unita capace di incidere sia a livello locale che nazionale ed europeo, che torni a dare una speranza ai tanti compagni che oggi purtroppo si sono allontanati dalla politica, perché delusi e scoraggiati. Ringrazio i dirigenti provinciali e regionali di sel con i quali ho avuto modo di discutere e programmare delle iniziative per i prossimi giorni. Il mio lavoro inizia immediatamente partendo dal territorio e dalla costituzione del circolo di Caramanico Terme in cui saro’ iscritto.

Conclude Daniele Licheri, coordinatore provinciale di Sel Pescara: “Quando una comunità si allarga, è segno che la casa che si sta costruendo è solida. Siamo felice che dopo Mario Mazzocca altri compagni della Val Pescara scelgano di aderire al nostro partito. Sopratutto una presenza maggiore nei piccoli comuni è fondamentale per rafforzare la nostra azione politica sul territorio primo avamposto in cui ricostruire un rapporto di democrazia diretta con i cittadini. Sinistra Ecologia e Libertà ha bisogno di persone come Davide che mettono grande passione e responsabilità nel loro agire politico, ingredienti fondamentali per ricostruire una sinistra che ridia speranza ai tanti delusi dalla politica.

Guarda anche

Contro la secessione dei ricchi, Gianfranco Viesti venerdì a Pescara con Di Costanzo e D’Amico

Che destino riserva all’Abruzzo il progetto di autonomia differenziata fortemente voluto dal centrodestra? Che ne …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *