lunedì , 17 giugno 2019
Home » Focus » Cronaca

Cronaca

Autovelox sulle strade provinciali: i giudici di pace di Chieti respingono i ricorsi

Chieti - Ben 4 sentenze adottate da 4 Giudici di pace di Chieti hanno confermato i verbali elevati dalla Polizia provinciale con cui sono state irrogate le multe ai conducenti per il mancato rispetto dei limiti di velocità ed oggetto di diverse impugnazioni. A confermarlo è l’Amministrazione provinciale di Chieti, patrocinata dall’avv Veronica Imparato del Foro di Pescara, che ha finora portato a casa un risultato decisivo su due eccezioni sollevate dalla generalità dei ricorrenti che riguardano le coordinate GPS e la preventiva segnalazione del dispositivo.

Leggi ancora »

“Veterinaria e Mafie”, sabato 15 giugno la presentazione del libro presso la Provincia di Pescara

Sabato 15 Giugno dalle 10,30 in poi, nella Sala Tinozzi della Provincia di Pescara, si terrà la presentazione di un libro importante, “Veterinaria e Mafie”, racconto di sette storie di minacce e violenze, realmente accadute e subite da Medici Veterinari, in aree “difficili” del nostro Belpaese.

Leggi ancora »

Marittimo accusa malore a bordo di un peschereccio soccorso da un mezzo della Guardia Costiera

Giulianova -à La Sala operativa della Guardia Costiera di Giulianova, alle prime ore di questa mattina, ha ricevuto richiesta di soccorso via radio da parte di un peschereccio della flotta locale, per un marittimo (pugliese di 36 anni) che, mentre era intento a salpare le reti, ha accusato un malore ha perso i sensi.

Leggi ancora »

Attivita’ di polizia demaniale della Guardia Costiera: scattano denunce a tortoreto

Tortoreto - Abusi per una superficie complessiva equivalente a quella di 4 campi da tennis, ovvero oltre 800 mq: sono questi i primi risultati di un’intensa attività di verifica e controllo a tutela del pubblico demanio marittimo, condotta congiuntamente nel Comune di Tortoreto da militari del Locale Ufficio Marittimo in sinergia con l’Amministrazione Comunale.

Leggi ancora »

Giulianova blitz nella notte in porto: comandante di peschereccio trovato a sbarcare vongole in nero

Giulanova -. Era convinto di passare inosservato un comandante di peschereccio che – nel cuore della scorsa notte – si è recato a bordo della propria unità per recuperare un ingente quantitativo di vongole pescate irregolarmente e occultate a bordo, pronte per essere immesse sul mercato nero. Non aveva considerato, però, di essere stato individuato dal Nucleo ispettivo pesca della Guardia Costiera di Giulianova che, ricostruiti i movimenti sospetti, è piombato a bordo dell’unità, proprio nel pieno dell’attività vietata.

Leggi ancora »

Comandante di peschereccio sanzionato per abbandono di rifiuti nel porto di Giulianova

Giulianova - Continua la linea dura della Guardia Costiera di Giulianova nei confronti di quanti non rispettino il porto e le sue regole: questa volta ad esser sanzionato è stato il Comandante di un peschereccio facente base abitualmente nel porto giuliese, colpevole di aver lasciato in abbandono lungo il muro paraonde – destinato al riparo di attrezzi da pesca - materiale ammalorato, in cattivo stato igienico e di conservazione e classificato in quanto tale, come rifiuto. Si trattava, di fatto, in numerose tavole di legno ammalorate, resti di porte danneggiate.

Leggi ancora »

Città Sant’Angelo tragico incendio a Villa Serena, 2 vittime. Interviene il Ministro Grillo

Città Sant’Angelo - Dramma nella clinica privata Villa Serena, nella notte di ieri dopo le 21.00 delle fiamme si sono propagate nella struttura indipendente “Armonia” del reparto psichiatrico. Due uomini ricoverati D.D.C. di 52 anni e A.P. di 63 tutti due a quanto pare non deambulanti sono periti tra le fiamme, un’altra persona ricoverata nella stessa stanza è riuscita a salvarsi.

Leggi ancora »

Caramanico, ARCI “Violenta aggressione fascista al circolo Cantina Majella”

Caramanico - «Il circolo Arci “Cantina Majella” di Caramanico Terme è stato vittima di una violento attacco da parte di un personaggio, noto provocatore di ideologia fascista, vicino al centrodestra, un gesto ripetuto in ben due momenti e rivolto ad una giovane componente del direttivo del Circolo» è quanto si legge in una nota stampa  del Comitato ARCI di Pescara.

Leggi ancora »

Controlli anti prostituzione, a Montesilvano multate otto persone in due settimane   

Montesilvano - Otto persone multate in quattro uscite degli agenti del Nucleo anti prostituzione della Polizia municipale. Questi i risultati degli interventi contro la prostituzione avviati dall’amministrazione comunale per combattere la tratta delle donne. Il dato più importante, comunque, è la progressiva riduzione dei soggetti multati, segno evidente che le misure adottate si stanno rivelando efficaci nel ridurre drasticamente il fenomeno.

Leggi ancora »

A Bellante la Guardia Costiera scopre stabilimento che immetteva tensiottivi nella rete fognaria

Giulianova - La tutela dell’ambiente marino e dell’entroterra costiero ancora al centro dell’attività di polizia condotta dalla Guardia Costiera nell’ambito dell’intera provincia teramana: un nucleo ispettivo ambientale composto da militari degli Uffici marittimi di Roseto degli Abruzzi e Tortoreto, diretti dal Comando della Capitaneria di porto di Giulianova, unitamente a personale del Distretto di Teramo di ARTA Abruzzo e con il supporto di operatori della Ruzzo Reti, è intervenuto presso un grosso polo industriale dell’hinterland teramano, in prossimità della zona produttiva di Bellante, dedito al trattamento e al lavaggio industriale di grandi quantitativi di prodotti tessili.

Leggi ancora »

Ferro di cavallo a Pescara: Di Pillo “teatro dell’orrore parte seconda”

Pescara -«Nonostante i ripetuti interventi delle forze dell’ordine, la centrale dello spaccio abruzzese continua il suo lavoro di distribuzione di morte a pagamento. Stiamo parlando del famigerato “Ferro di Cavallo”, agglomerato di case popolari nella zona tra Via Tiburtina e Via Tavo. Daniele Piervincenzi giornalista della trasmissione “Popolo Sovrano” di Rai 2,   poco tempo fa ci beccò uno schiaffo, oltre a rischiare il linciaggio da parte di un gruppo di bulli dello stesso caseggiato. Sono passati quasi due mesi dall’aggressione e dalle continue retate di Polizia e Carabinieri e dallo sgombero dell’accampamento di Tossicodipendenti nel terreno accanto agli scheletri dei palazzi ex Clerico, e neppure dopo pochi giorni, era già tornato tutto come prima, anzi forse peggio» È quanto rende noto il commento del consigliere Massimiliano di Pillo che aggiunge:

Leggi ancora »

Montesilvano, cinque clienti multati dal Nucleo anti prostituzione della Polizia municipale

Montesilvano - Il lavoro del Nap, il Nucleo anti prostituzione della Polizia municipale, prosegue ogni settimana anche se, evidentemente, la campagna contro la tratta delle donne avviata dal Comune continua a dare i propri risultati. Solo cinque clienti, in due uscite serali, infatti, sono incappati nei controlli degli uomini coordinati dal tenente Nino Carletti.

Leggi ancora »

Pronto Soccorso a Chieti: Stella (M5SS) annuncia un’interrogazione “un bambino non può attendere 7 ore per una radiografia”

Chieti – “È doveroso fare luce su quello che è accaduto all’ospedale di Chieti, dove un bambino di 13 anni ha dovuto attendere in Pronto Soccorso 7 ore e mezzo per una radiografia”. È quanto afferma il consigliere regionale M5S Barbara Stella in merito a quanto accaduto nella giornata di lunedì.

Leggi ancora »

Quel cognome nei secoli rimarrà il cognome di un boss, che il figlio non ha mai rifiutato

Azione Civile, movimento fondato dall’ex pm e oggi avvocato antimafia Antonio Ingroia, dopo aver appreso dalla stampa che uno dei figli di Totò Riina – giunto a Vasto nel 2017 nella Casa Lavoro – di recente si è addirittura presentato come “volontario” nella vicina Casalbordino, ribadisce alcune verità storiche e giudiziarie sulla storia sua e del defunto padre. del Coordinamento Nazionale Azione Civile (presieduto da Antonio Ingroia)

Leggi ancora »

Nucleo anti prostituzione a Montesilvano, ieri sera niente “clienti” in strada  

Montesilvano - Cominciano a dare i primi frutti le azioni contro la tratta delle donne avviata recentemente dal sindaco, Francesco Maragno. Ieri sera la pattuglia del Nap, Nucleo anti prostituzione, della Polizia municipale, non ha avuto la necessità di elevare contravvenzioni in quanto non c’erano “clienti” delle ragazze in strada. Evidentemente il clamore suscitato dalla campagna mediatica e le nuove iniziative si stanno dimostrando efficaci.

Leggi ancora »