venerdì , 23 Febbraio 2024

Montesilvano: arriva la TARI, il no di Anelli

Secondo il M5S “I dati indicano una costante salita verso

prezzi record. Ecco a voi la politica “nuova” fatta da politici vecchi che saltano schieramento e «

ancora una volta attuano un cospicuo aumento dei tributi»; tanto a pagare siamo noi cittadini”.

“Nell’ultimo anno abbiamo subito aumenti esorbitanti delle tassazioni, come ad esempio:

• IRPEF: 0,8% sul reddito percepito aliquota massima;

• IMU: 10,6 x1000 sulla seconde case e altri immobili;

• TASI: 2,5×1000 è l’introduzione dell’imu sulla 1^ casa senza sconti.

Una famiglia con 4 componenti arriverà a pagare di rifiuti anche oltre il 100% in più rispetto

al 2013. Le nostre proposte le abbiamo sempre sbandierate, ma gli elettori di destra e sinistra

anche votando alle Europee per il M5S, si sono affidati agli amici nelle Comunali sbagliando

clamorosamente. Ora tutti pagheremo le conseguenze”.

Anelli riporta quale esempio il Comune di Parma il cui

sindaco Federico Pizzarotti (M5S) ha avviato una “rivoluzione”: banche e ipermercati pagheranno di più, i piccoli commercianti avranno

importanti detrazioni e saranno agevolati”.

“Ecco cosa proponiamo, – conclude – che paghino di più tutti quelli

che possono e devono farlo. Basta sopprimere famiglie e piccoli commercianti”.

Guarda anche

Martinsicuro, finanziamento statale per il sistema di videosorveglianza 

Martinsicuro -34 nuove videocamere entreranno in servizio per l’estate prossima e si andranno ad aggiungere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *