domenica , 31 maggio 2020
Home » Focus » News » Spoltore partono nuovi lavori pubblici, Di Lorito ‘saranno conclusi entro Pasqua’

Spoltore partono nuovi lavori pubblici, Di Lorito ‘saranno conclusi entro Pasqua’

Con questo spirito Luciano Di Lorito,

sindaco di Spoltore e consigliere provinciale, ha convocato una riunione operativa questa mattina,

nella sala del Palazzo comunale, con Paolo D’Incecco, dirigente dei Lavori Pubblici della Provincia

di Pescara, Luciano Mancini, responsabile del servizio Viabilità dell’ente provinciale.

Gli interventi conclusi riguardano i lavori di messa in sicurezza della strada 16bis,

all’altezza di Contrada Sferrella, mentre sono in corso quelli di pavimentazione stradale, con il

rifacimento dell’asfalto e relativa segnaletica orizzontale, nel tratto che va dalla zona di Contrada

Sferrella fino al centro abitato di Spoltore.

Inoltre, il primo cittadino ha voluto rassicurazioni sulla sistemazione della frana in

prossimità del cimitero – avvenuta in seguito all’alluvione del 2013, per cui si sta provvedendo

anche con il ripristino del corpo stradale ceduto – e sulla copertura del fossato all’altezza del bivio

con Cappelle con la creazione del corridoio salva-pedone.

Infine, sempre nel termine ultimo indicato dal sindaco del periodo pasquale, dovrà essere

sistemata l’illuminazione all’altezza dell’innesto con contrada Ripoli, dove, nei divisori centrali

della carreggiata, verranno installati tre pali di pubblica illuminazione per un totale di sette punti

luce.

A questi interventi, nel corso della riunione, ne sono stati aggiunti altri da realizzare che,

seppur di minore entità, risultano importanti per la sicurezza dei cittadini e la fruibilità degli

spazi, come la pavimentazione di una banchina in contrada Frascone e la chiusura di una cunetta a

Spoltore capoluogo.
«Stiamo lavorando sulla viabilità ed il ripristino delle condizioni di sicurezza di

alcuni tratti – ha commentato Di Lorito – monitorando il corso delle attività, affinché entro Pasqua

gli interventi in corso risultino conclusi.
Questi lavori sono solo un buon inizio per cominciare

una programma esteso di interventi di manutenzione ordinaria su tutto il territorio, che sono già

allo studio degli uffici. Il modus operandi che vogliamo estendere ad ogni tipo di attività prevede

il controllo stringente sui lavori e sui tempi di realizzazione, segnando un inizio ed una fine certi,

per poter, in questo modo, coprire nel tempo, in maniera efficace ed efficiente, un territorio esteso

come il nostro».

Guarda anche

Il Parco Nazionale della Majella pronto ad ospitare il ‘Sentiero dei Parchi’

Pescara. “Noi siamo prontissimi, non pronti. La Maiella con la sua storia millenaria di sentieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 16 =