sabato , 12 Giugno 2021
Parco Guy Moll a Montesilvano

Verde pubblico, De Vincentiis: “Avviata la gara per individuare le ditte che gestiranno le manutenzioni”

Nello specifico la prima zona riguarda l’area costiera e confina a sud con la città di Pescara, ad ovest con Strada Parco e con il  tracciato ferroviario e a nord con il fiume Saline. L’importo a base d’asta ammonta a circa 51.900 euro. La seconda zona è quella Vestina confinante a est e a sud con la zona Collinare, a ovest con il comune di Cappelle Sul Tavo e a nord con il Saline. In questo caso l’importo è di circa 47.400 euro. Il terzo lotto, nell’area Verrotti e Montesilvano Colle confina a sud con Pescara, Spoltore e Cappelle sul Tavo, a ovest sempre con Cappelle sul Tavo e la zona 2 e a nord sempre con la zona 2 e infine a est con il lotto 1. L’importo è di circa 47.100 euro. Le ditte dovranno presentare le offerte entro il 31 marzo.

«Agli interventi che verranno affidati alle ditte mediante tale gara – dice ancora De Vincentiis –  si affiancherà il lavoro dei privati che hanno presentato la loro manifestazione di interesse all’avviso pubblico relativo alle sponsorizzazioni e per i quali è in corso una gara pubblica parallela per l’affidamento delle aree individuate. Nei giorni scorsi infatti è stata avviata anche la gara pubblica che riguarda 5 aree di Montesilvano che potrebbero essere gestite dai privati che, in qualità di sponsor, si occuperanno della cura, dell’innaffiatura e delle lavorazioni del terreno di specifici punti della città».

Le aree oggetto di questa gara pubblica sono la viabilità di piazza Diaz, di piazza Marconi e quella di piazza Quattrocchi; della rotatoria tra via Vestina e via Sospiri e dei giardini pubblici tra corso Umberto e via Agostinone.

«Siamo sicuri che la nuova modalità di suddivisione territoriale –  conclude l’assessore – e la collaborazione dei privati che vogliono intraprendere il percorso di sponsorizzazione e di cittadinanza attiva ci permetteranno una gestione efficace che consegnerà ai montesilvanesi e ai turisti un’immagine bella e accogliente».

 

Guarda anche

Superbonus: l’ordine degli Architetti di Pescara: “personale sottodimensionato e procedure farraginose, intera filiera bloccata”

La nota dell’ordine degli Architetti di Pescara sull’accesso agli atti edilizi: “ Tecnici, banche, agenzie, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici − sette =