domenica , 16 giugno 2019
Home » Culture » Cultura » Francavilla, Fortunato Cerlino e Piero Mazzocchetti al Premio MuMi

Francavilla, Fortunato Cerlino e Piero Mazzocchetti al Premio MuMi

Francavilla al Mare. Domenica 26 agosto alle ore 21.30, lo scenario della quindicesima edizione del “Premio Culturale MuMi” sarà Piazza del Convento Michetti con la partecipazione straordinaria dell’attore Fortunato Cerlino (il don Pietro Savastano nella fiction di Sky “Gomorra”) del tenore Piero Mazzocchetti. La serata sarà interamente dedicata alla “Fondazione Ada Manes – for children …

Francavilla al Mare. Domenica 26 agosto alle ore 21.30, lo scenario della quindicesima edizione del “Premio Culturale MuMi” sarà Piazza del Convento Michetti con la partecipazione straordinaria dell’attore Fortunato Cerlino (il don Pietro Savastano nella fiction di Sky “Gomorra”) del tenore Piero Mazzocchetti. La serata sarà interamente dedicata alla “Fondazione Ada Manes – for children onlus” presieduta dalla dottoressa Maria Grazia Andriani.
La serata, che rientra negli appuntamenti della rassegna “Al Cenacolo di sapori: Francavilla e l’estate di Michetti”. La serata sarà condotta dalla giornalista Mila Cantagallo e il palcoscenico avrà una cornice d’eccezione con due luoghi culturali della città rivierasca, il Convento Michetti (dove si riuniva l’allegra brigata con Michetti, D’Annunzio, Tosti, Barbella) e la villa “La Romita” (dove ha vissuto il compositore Alessandro Cicognini, autore di centinaia di colonne sonore per il cinema degli anni 40-60).
Il “Premio Culturale MuMi” è stato fondato ed è presieduto dal compositore e regista francavillese Davide Cavuti e nel corso degli anni il riconoscimento è stato assegnato a grandi personaggi del mondo della cultura e dello spettacolo quali Ugo Pagliai, Giorgio Albertazzi, Ambra Angiolini, Michele Placido Gabriele Cirilli, Lino Guanciale, Arnoldo Foà, Grazia Di Michele, Paola Gassman, Edoardo Siravo, Dacia Maraini e ha coinvolto associazioni che operano in favore dei più deboli quali l’Arda, l’Ail, Amico, Unicef, Fondazione Il Cireneo, etc.
Per la quindicesima edizione, il Premio MuMi è stato assegnato per la sezione ”Miglior attore dell’anno” a Fortunato Cerlino, per la sua interpretazione del boss don Pietro Savastano nella fiction di Sky “Gomorra”: l’attore napoletano Cerlino è attivo, oltre che in Tv, anche al Cinema e in Teatro. È, inoltre, autore del libro “Se vuoi vivere felice” edito da Einaudi.
“Non bisogna eludere l’obbligo morale di occuparsi dei più deboli nella cultura dell’amore e del rispetto che ha bisogno però di concretizzarsi nell’agire di ciascuno di noi” si legge nelle note di regia della serata.
Ospite della kermesse di solidarietà il cantante Piero Mazzocchetti, già vincitore del Premio MuMi nel 2010, e ambasciatore Unicef. Parteciperanno numerose associazioni di solidarietà per una rassegna che da anni è vicina alle persone che soffrono e alle associazioni che operano nel sociale.
Il Premio, denominato il “tronchetto della solidarietà”, verrà realizzato dall’Associazione Orizzonte presieduta da Michela Mattoscio.
Durante la serata interverrà la “Fondazione Ada Manes”, che riceverà il riconoscimento come “Ente impegnato nella solidarietà” è presieduta da Maria Grazia Andriani: la Ada Manes Foundation for Children Onlus nasce a Pescara con lo scopo di facilitare le terapie chirurgiche dei bambini di ogni luogo e provenienza sociale, con particolare attenzione alla formazione in chirurgia pediatrica del personale medico nei Paesi a risorse limitate.
Avendo radici forti nella città di Pescara da cui prende vita, la Fondazione in primo luogo affianca la Unita Operativa Complessa (UOC) di Chirurgia Pediatrica, unica realtà nella Regione Abruzzo, e crea la possibilità per i bambini nati in contesti meno fortunati, di avere all’occorrenza le giuste cure chirurgiche: si è cosi proiettata nei “Paesi a Risorse Limitate” (Etiopia, Tanzania, Haiti, Sudan) partecipando, in rete con altre istituzioni non profit, a missioni di Chirurgia Pediatrica, preferendo quelle a carattere formativo con training on the job, per un efficace trasferimento di know how alle risorse professionali locali.
Nei “Paesi a Risorse Limitate”, la Fondazione ha lavorato in associazione con altre non profit, partecipando a numerose missioni di Chirurgia Pediatrica: dal 2016 al 2018 per cinque volte in Haiti (di 21 gg l’una), per la formazione in chirurgia pediatrica di due giovani chirurghi generali. Tale formazione avviene nell’ambito del progetto della Fondazione Francesca Rava-NPH Italia Onlus di attivazione di un reparto di Chirurgia Pediatrica, presso l’Hopital Saint Damien di Port au Prince–Haiti , unico ospedale pediatrico dei Caraibi..
La “Fondazione Ada Manes” ha effettuato la donazione all’Hopital Saint Damien di Port au Prince di Haiti di 100 dispositivi sanitari per la terapia degli empiemi pleurici che affliggono quasi 10 bambini al mese presso lo stesso Ospedale.

Guarda anche

San Valentino: il rappresentante MIBACT in visita ai beni culturali

San Valentino In Abruzzo Citeriore - Gianluca Vacca, sottosegretario ai Beni culturali, sarà a San Valentino sabato 15 giugno 2019 alle ore 10, accolto nella Sala consigliare del Comune dal Sindaco Antonio D’Angelo, dall’assessore alla Cultura, Lino Sciambra, dal parroco don Rocco D’Orazio e da alcuni rappresentanti delle associazioni culturali del paese. La visita riguarderà la verifica di alcuni progetti in parte finanziati e in parte no, per il ripristino delle chiese danneggiate dal terremoto e in particolare, del progetto presentato da Comune e Parrocchia per il recupero dei quattro organi storici, che rappresentano un patrimonio musicale e religioso, unico per l’intera regione, per originalità e qualità degli strumenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × due =