martedì , 21 Settembre 2021

Pescara- Pordenone 0-2, a rischio la panchina di Oddo

Pescara. Sconfitta interna per il Pescara che all’Adriatico cede 0-2 con il Pordenone con i friulani che che si aggiudicano il match con una rete per tempo. Al 24′ prima frazione neroverdi in vantaggio con Musiolik, al 13′ della ripresa arriva il raddoppio con Berra. A 20′ dal termine biancarri in dieci per l’espulsione di Fernandes. Per il Delfino si tratta della settima sconfitta in campionato su nove partite, traballa la panchina di Oddo.

Tabellino:
PESCARA – PORDENONE 0-2
GOL: 24′ pt Musiolik; 13′ st Berra
PESCARA (3-4-2-1): Fiorillo; Balzano, Bocchetti, Jaroszynski; Bellanova (22′ st Memushaj), Fernandes, Valdifiori (22′ st Busellato), Crecco (44′ st Nzita); Vokic (22′ st Di Grazia), Maistro; Galano (35′ st Riccardi). A disp.: Alastra, Scognamiglio, Bocic, Antei, Ventola, Capone, Omeonga, Nzita. All. Oddo.
PORDENONE (4-3-1-2): Perisan; Berra, Vogliacco, Camporese, Falasco; Magnino (45′ st Zammarini), Calò, Pasa (27′ st Rossetti); Ciurria (45′ st Scavone); Diaw, Musiolik (32′ st Mallamo). A disp.: Bindi, Passador, Stefani, Del Savio, Banse, Foschiani, Bassoli, Chrzanowski. All. Tesser.
ARBITRO: Ayroldi di Molfetta. Assistenti: Capaldo di Napoli e Perrotti di Campobasso. Quarto ufficiale: Abbattista di Molfetta.
NOTE: al 25′ st espulso Fernandes. Ammoniti Crecco, Camporese, Maistro, Bocchetti, Balzano, Diaw. Angoli 2-2. Recupero: pt 1′.

Guarda anche

La Pallavolo Teatina crede nelle sue giovani: Asia D’Amico

Direttamente dal settore giovanile neroverde, la diciassettenne sarà la seconda alzatrice a disposizione di Cristian …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 11 =