giovedì , 27 Gennaio 2022

Sieco Service Impavida Ortona, un punto da mangiarsi le mani: Motta di Livenza passa al Tie-Break

Ortona. Ancora una volta appuntamento rimandato con la vittoria, ma almeno i ragazzi di Coach Lanci aggiungono un punto alla loro classifica facendo sudare le proverbiali sette camicie agli avversari della HRK Motta di Livenza. Una gara molto equilibrata, come si evince dal risultato, ma che entrambe le squadre, con un pizzico di attenzione in più avrebbero potuto agevolmente vincere. Gli automatismi sono ancora da raffinare in Casa Impavida e questo si evince dalla difficoltà che la Sieco Incontra nella ricostruzione del gioco dopo un recupero difensivo o in una più semplice free-ball. Ortona non riesce a cavalcare l’onda del vantaggio. È la situazione perfetta: gli avversari sono molto fallosi dai nove metri e la Sieco riesce a far funzionare in contrattacco. Ed è proprio quando sembra tutto semplice che i bianco-azzurri iniziano ad avere una sorta di timore reverenziale nei confronti della vittoria e semplicemente smettono di giocare come sanno, dilapidando un cospicuo vantaggio. Si pensi al secondo set, quando i padroni di casa sono in vantaggio di 4 punti: 9-5. Anziché continuare a battere il ferro caldo, il sestetto ortonese abbassa la guardia e subisce dagli un impietoso parziale di 0-5 ritrovandosi sul 9-10: preambolo per una successiva fuga di Motta di Livenza, sulle ali dell’entusiasmo. Patatrac che stava per ripresentarsi nell’importantissimo quarto set quando gli impavidi vincevano 21-15 ma che alla fine hanno conquistato il set con il minimo scarto 25-23. Tie-break ricco di emozioni che è terminato 20-22 dopo che entrambe le squadre hanno ribaltato più volte la situazione. La Sieco ha sfiorato la sua prima vittoria in campionato più volte, oggi, contro una squadra che sta ben figurando in questo campionato.

Oltre al punto, quindi arriva un passo avanti rispetto alla scorsa gara in quel di Lagonegro. Oggi i giocatori della Sieco hanno dimostrato a tutti e soprattutto a loro stessi di saper giocare una buona pallavolo e che per ottenere i risultati sperati bisogna lasciarsi alle spalle ogni timore.

Coach Nunzio Lanci: «Certo, sono contento per il punto conquistato ma questa era una gara che in fondo meritavamo di vincere. Era una partita importantissima per noi. Arriviamo da un filotto di sconfitte e questa sarebbe stata l’occasione giusta per riprendere fiducia in noi stessi. Ci abbiamo provato, abbiamo fatto bene a tratti e peccato per i nostri soliti passaggi a vuoto che finiscono per condizionare l’andamento della gara. È tosta ma non dobbiamo mollare. Bisogna continuare a guardare avanti e a pensare partita dopo partita, sperando che finalmente la ruota possa girare anche a nostro favore. Quando andiamo in difficoltà non riusciamo a venirne fuori immediatamente. Oggi però ho visto una reazione che era mancata in passato e quindi ci saremmo meritati una piccola gioia anche noi. Peccato, ma sono convinto che dopo il buio, finalmente verrà la luce».

Tommaso Fabi: «Veniamo da una settimana di allenamenti molto intensi. Ci eravamo promessi di scendere in campo con la massima energia e la massima attenzione. Purtroppo ci siamo riusciti soltanto a sprazzi. Non è facile subire questo filotto di sconfitte e trovarsi ad un passo dalla vittoria. Le gambe tremano, tutto sembra più difficile e pesante. Vincere aiuta a vincere ed è proprio questa scintilla che ancora ci manca. Dobbiamo cercare di sbloccarci il prima possibile e lavoriamo ogni giorno affinché questa vittoria finalmente arrivi. Il frutto degli allenamenti comincia a farsi vedere e per questo rimango positivo»

La Gara
Coach Lanci prova ancora la formazione tipo che vede Piazza in cabina di regia e Santangelo opposto. Schiacciatori di posto quattro sono Pessoa e De Paola mentre la coppia di centrali vede Capitan Elia e Fabi. Fusco è il libero. gli ospiti si dispongono sul campo da gioco con Alberini palleggiatore e Gamba in opposto, Loglisci e Cattaneo in banda, Luisetto e Biglino i centrali. Battista libero.

Il Primo Set si apre con Motta al servizio, ma il primo punto è di Pessoa 1-0. Fuori l’attacco di Pessoa 2-3. 6-8 fuori di poco il servizio di De Paola. Anche Gamba sbaglia il suo servizio 9-9. Il muro di Santangelo 13-11. Va fuori il servizio di Cattaneo 15-13. Palla dubbia, una doppia non fischiata agli ospiti che ricostruiscono per il 15-15. Ace fortunoso di Loglisci che tira la palla abbondantemente fuori, colpendo Santangelo che non riesce a spostarsi 17-18. Questa volta la ricostruzione degli abruzzesi funziona e Santangelo firma il contro-sorpasso 20-19. Precisa e potente la Pipe messa a segno da Pessoa 21-20. Fusco non arriva in tempo a coprire il muro e la palla cade molle a fondo campo 21-22. Invasione di Piazza 22-23. Fabi azzecca il tempo giusto e stampa il muro del 24-23. Set point per i padroni di casa. Elia spreca con una float troppo lunga 24-24. Gamba restituisce il favore 25-24. Invasione per Ortona con Fabi e si torna in parità 25-25. Santangelo la tira forte e non può difendere il N.8 ospite 26-25. La Sieco riesce a ricostruire e finalmente Santangelo mette a terra la palla del 27-25.

Secondo Set che parte con il servizio di De Paola ma il muro degli ospiti è efficace ed è 0-1. Palla spinta fischiata al palleggiatore della HRK 2-1. L’arbitro ravvede un fallo dalla seconda linea degli ospiti ed è punto per Ortona 4-2. Ace anche per Ortona, ci pensa Pessoa 6-3. Ancora un errore dai nove metri per Motta di Livenza 9-5. Pessoa calpesta la linea per la sua Pipe 9-7. Incredibile serie di errori per Ortona che si fa recuperare 5 punti ed è 9-10. Errore di De Paola. Il suo servizio si spegne in rete 10-11. Santangelo fermato a muro 11-13. Motta non si ferma più: sull’11-15 Nunzio Lanci chiama il suo secondo time out. Pessoa picchia forte in Pipe 15-17. Fuori l’attacco di Santangelo 15-19. Pessoa rosicchia un punto 18-20. Fuori il servizio di Gamba 20-23. Non tiene la difesa di Pessoa e Fusco non può salvare la palla che schizza lontano 20-24. Cattaneo chiude il set così da portare la gara in perfetto equilibrio 21-25.

Terzo Set che si apre con un doppio Pessoa che vale il 2-0. Potente l’attacco al centro di Fabi 4-1. Pessoa non riesce a superare il muro ospite 4-3. Buono il contrattacco di Gamba 5-5. Santangelo non trova il tocco del muro 6-7. Out il servizio di Loglisci 9-9. Arriva il muro solitario di Fabi che regala un nuovo vantaggio ai suoi 11-10. Direttamente fuori l’attacco di Santangelo 11-12. Pessoa chiede un tocco ma il punto è per Motta, poi arriva anche l’ace dell’11-15. Ancora Ace di Alberti 11-17. Ace per Fabi 14-18. Anche Bulfon non riesce a superare il muro 14-20. Elia trova un buon muro 16-20. Fuori l’attacco di Bulfon 17-23. Acuti serve per il set point 18-24. Niente da fare per la Sieco, gli ospiti vincono 20-25 e portano a casa il primo punto in palio.

Quarto Set. La Sieco fa cerchio per darsi una carica che servirebbe tanto in questo momento. De Paola pronto al primo servizio. Il primo punto arriva dal centro ed è per gli ospiti 0-1. Pessoa blocca l’attacco degli ospiti 2-1. Schiaccia addirittura Piazza 3-1. Fuori l’attacco di Santangelo 3-3. Fuori l’attacco di Gamba ed anche il video-check lo conferma 6-4. Ace per Fabi! 8-5. Questa volta la bordata di Santangelo è imprendibile 9-6. Ace di Acuti 11-9. Invasione del muro ospite, Ortona segna il 14-11. Errore di Secco Costa che appoggia la palla sull’asticella 15-11. Fabi serve troppo corto 16-13. Loglisci mura fuori l’attacco di Santangelo 18-14. Muro di Piazza 19-14. Buon momento per la Sieco che sfrutta un paio di errori degli ospiti per andare sul 21-15. Gamba ferma Pessoa con un muro solitario 21-17. Out l’attacco di Santangelo e sul 22-19 Coach Lanci chiama i suoi in panchina. Pessoa serve per il punto del set che porterebbe l’incontro ai vantaggi 24-20. Purtroppo il servizio si spegne in rete 24-21. Rosicchiano due punti gli avversari ed ora sul 24-23 la Sieco non può più sbagliare. Ci pensa Santangelo con un attacco che pizzica la linea di fondo a regalare il secondo punto della stagione alla Sieco, con ancora avanti un tie-break.

Quinto Set equilibrato nelle primissime battute con la Sieco che insegue punto a punto gli avversari. Palla spinta sanzionata a Gamba 3-2. Invasione e punto alla Sieco 5-3. Errore di Pessoa dai 9 metri 5-4. Fuori di poco l’attacco di De Paola 5-5. Ottima la pipe di Pessoa e al cambio campo la Sieco conduce 8-5. Due punti per Motta, che sfruttano una buona rotazione con Gamba al servizio. De Paola non riesce a piazzare bene il pallonetto così che gli avversari trovano il pareggio 9-9. Ace di Acuti ed è sorpasso 10-11. Erroraccio dello stesso Acuti che stavolta spara fuori il servizio 11-11. Luisetto ferma Santangelo ed è Match Point 12-14. Ancora Santangelo chiamato in causa ma stavolta è efficace 13-14. Piazza insiste su Santangelo 14-14. Gamba 14-15. Out il servizio di Luisetto 15-15. Il muro impavido finisce dentro ed ora la situazione è capovolta 16-15. Santangelo trova il tocco del muro 17-16. Gamba trova il colpo della serata ed è di nuovo vantaggio ospita 17-18. Spreca al servizio Loglisci 18-18. Acuti sparacchia fuori anche il suo servizio 19-19. Sempre il solito Santangelo con la complicità del muro 20-20. Ci pensa Loglisci a chiudere la gara con un muro insormontabile.

Sieco Service Impavida Ortona: Fabi 8, Pessoa 18, Di Silvestre, Benedicendi, De Paola 7, Fusco (L), Santangelo 24, Del Fra n.e., Bulfon 1, Molinari n.e., Elia 4, Cappelletti 2, Piazza 2.
HRK Motta di Livenza: Zaccaria, Saibene n.e., Alberini 6, Loglisci 15, Gamba 34, Ferrato, Cattaneo 15, Biglino 2, Morchio n.e., Secco Costa 1, Acuti 6, Luisetto 9, Pugliatti n.e., Battista (L), Zaccaria L.
Durata Gara: 2h 35’
Durata Set: 33’ / 29’ / 31’ / 32’ / 30’
Muri Punto: Ortona 11 / Motta Livenza 14
Aces: Ortona 3 / Motta Livenza 5
Errori Al Servizio: Ortona 13 / Motta Livenza 31
Arbitri: TURTÙ Marco (Montegranaro) e DELL’ORSO Alberto (Pescara)

Prossima Gara: Domenica 5 dicembre 2021, ore 18.00: Agnelli Tipiesse Brescia – Sieco Impavida Ortona

Gli altri risultati:

Bam Acqua S. Bernardo Cuneo – Agnelli Tipiesse Bergamo 0-3

Kemas Lamipel Santa Croce – Cave Del Sole Lagonegro 3-0

Gruppo Consoli McDonald’s Brescia – Conad Reggio Emilia 2-3

Pool Libertas Cantù – BCC Castellana Grotte 0-3

Delta Group Porto Viro – Emma Villas Aubay Siena 3-0

Guarda anche

Il Covid frena il Tikitaka Planet: il direttore sportivo Troilo traccia il punto

Francavilla al Mare. Preoccupazione in casa Tikitaka Planet che ha saltato le ultime due gare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + undici =