mercoledì , 10 Agosto 2022

L’andata dei playout è della Pallavolo Teatina

Le neroverdi sfoderano una grande prestazione e battono 3-1 Jesi (25-11, 14-25, 25-12, 25-12). Sabato prossimo il ritorno. Cristian Piazzese: «Siamo partiti subito forte, bene a muro e in battuta. Non abbiamo ancora fatto nulla, dovremo andare a Jesi con l’obiettivo di vincere»

Nocciano. La Teatina non fallisce l’ennesima partita da dentro o fuori della sua stagione e fa sua la gara d’andata del playout salvezza contro Jesi. A parte un brutto e per molti versi inspiegabile secondo set, le neroverdi hanno dominato e stravinto primo, terzo e quarto set, lasciando le avversarie, rispettivamente, a 11, 12 e ancora 12 punti. Le padrone di casa hanno fatto la voce grossa a muro (14-6) e prevalso nettamente anche in battuta: 15 punti e 9 errori, a fronte dei 5 punti e 14 errori delle avversarie. Brillante, in questo fondamentale, l’apporto di Asia D’Amico, che con tre punti consecutivi dalla battuta ha chiuso il quarto set. Top scorer Alice Stafoggia con 13 punti, 12 a testa anche per Gorgoni e Biesso (con ben 7 muri). Tra sette giorni gara di ritorno a Jesi: la Teatina dovrà conquistare almeno due set, raccogliendo un ipotetico punto se fossimo ancora nel campionato, per raggiungere la salvezza. In caso di 3-0 o 3-1 a favore delle marchigiane, si giocherebbe un quarto o quinto set aggiuntivo.

«Rispetto a molte altre volte, oggi siamo partiti subito forte, abbiamo approcciato molto bene la gara – queste le parole di Cristian Piazzese –. Nel secondo set abbiamo forse pagato l’inizio a ritmi così alti, forse ci siamo rilassati perché era andato tutto troppo bene e troppo facile, fatto sta che lo abbiamo perso e poi siamo riusciti a ritornare sulla strada giusta. Siamo andati bene in battuta, è vero, d’altra parte è un fondamentale sul quale abbiamo lavorato tanto, mentre a muro abbiamo sofferto un po’ solo nel secondo set. Non abbiamo fatto ancora nulla, perché a Jesi dovremo andare con l’obiettivo di vincere e non pensando solo a due set. Loro sul campo di casa danno il meglio, sono una squadra che difende alla grande e oggi avevano anche qualche assenza importante. Sarà una gara dura, ma confido che questa squadra sia cresciuta, dopo un anno, dal punto di vista mentale e tecnico, e sia pronta per l’ultima, decisiva sfida che ci aspetta».

Pallavolo Teatina – Pieralisi Jesi 3-1 (25-11, 14-25, 25-12, 25-12)

Pallavolo Teatina: Falcone (L), Miccoli, D’Amico 3, Courroux 4, Biesso 12, Stafoggia 13, Corradetti 7, Gorgoni 12, Ricci 7, Diodato n.e. All.: Cristian Piazzese.

Pieralisi Jesi: Cecconi (L), Usberti 1, Pepa, Pirro 7, Durante 2, Canuti 9, Malatesta 9, Bazzani 1, Milletti 5, Girini, Marcelloni 2. All.: Luciano Sabbatini.

Guarda anche

Il ruolo della Medicina Personalizzata in ambito urologico, convegno dell’Associazione Urologi Italiani a Villa Serena

Focus sull’applicazione della medicina personalizzata in ambito urologico nell’ambito del convegno regionale (Abruzzo, Marche, Umbria …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × due =