venerdì , 1 Marzo 2024
Ph: Cecamore

Moscufo: Webstrade “Pericolosa è la rotatoria Anas (Non la quercia secolare che hanno tagliato)”

Moscufo – «L’avevano scritto, con una diffida ,  tecnici progettisti stradali. Forestali paesaggisti e architetti avevano chiesto di salvare quella quercia storica, inserendola tra gli alberi monumentali, e facendola diventare fuoco di un nuovo progetto di rotatoria sulla SS151, fondovalle Tavo, all’incrocio con la zona industriale di via Sardegna. Quel progetto Anas era da cambiare, perché  pericoloso, malfatto, non rispondente alle norme  e incapace di inserirsi in un territorio di cui la quercia era elemento identitario.»

Così il presidente di Webstrade, l’Architetto Giuseppe Di Giampietro ricorda quanto avvenuto di recente a Moscufo sulla SS151. «L’arroganza presuntuosa, il rifiuto di discutere con i comitati tecnici e le associazioni ambientaliste, –continua Di Giampietro– avevano portato Anas a far abbattere la quercia storica “perché  pericolosa per la sicurezza stradale”. Contro ogni evidenza di un progetto, esso sì pericoloso e incidentogeno , fatto al risparmio economico, senza alcuna attenzione per l’intorno urbano. 
La serie di incidenti, evitati per poco, e ripetuti, lo stanno a dimostrare. Stiamo aspettando l’incidente mortale ? Chi dovrà  rispondere per questi errori, abusi e sordità alle richieste di cittadini ed esperti? Vorremo costituirci parte civile quando si arriverà  a chiedere il conto di questa vicenda di ignoranza presunzione e arroganza.» Conclude l’Arch. Giuseppe Di Giampietro

Guarda anche

Filovia sulla Strada Parco: Di Giampietro “un progetto da completare”

Montesilvano – L’Architetto Giuseppe Di Giampietro in una nota esprime ferme opinioni riguardo alle critiche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *