sabato , 18 Maggio 2024

Gabriele Nissim apre la sesta edizione di Conversazioni a Pescara

Il presidente della Fondazione Gariwo dialoga con gli studenti sul suo ultimo libro, Auschwitz non finisce mai

Pescara. Si rinnova l’appuntamento con Conversazioni a Pescara che anche quest’anno porta a Pescara alcune tra le migliori firme della narrativa italiana.
Sarà Gabriele Nissim con il libro Auschwitz non finisce mai (Rizzoli) ad aprile il ciclo di incontri del 2023, all’auditorium Flaiano alle 9:30. L’incontro è riservato agli studenti delle quattro scuole che partecipano al progetto Conversazioni a Pescara.
Partendo dalle riflessioni di Primo Levi, Simone Veil, Hannah Arendt, Yehuda Bauer e Raphael Lemkin, questo ultimo lavoro di Nissim ci accompagna in un percorso di conoscenza per comprendere il meccanismo che porta alle atrocità di massa. Al centro della sua riflessione un concetto: l’orrore nasce da una precisa volontà e da decisioni concrete, che conducono gli uomini a sterminare altri uomini per interesse, pregiudizio o accecamento ideologico. «Mai più, a nessuno» è il mantra che attraversa tutto il libro e per fare in modo che ciò accada c’è bisogno di un’alleanza fra tutti gli esseri umani e un accordo dei singoli Stati.
Sono 1.400 gli studenti delle quattro scuole coinvolti direttamente nella lettura dei libri proposti per questa edizione. Libri letti e studiati nei mesi precedenti agli incontri e oggetto dei confronti tra le scrittrici e gli scrittori e gli studenti stessi.
Breve nota biografica su Gabriele Nissim.
Storico e scrittore, è il fondatore e il presidente della Fondazione Gariwo. Nato a Milano nel 1950, ha fondato nel 1982 l’Ottavo Giorno, una rivista sul tema del dissenso nei paesi dell’Est europeo. Giornalista per il Giornale, il Corriere della Sera e Il Mondo, ha realizzato documentari per Canale 5 e la televisione della Svizzera italiana sull’opposizione clandestina ai regimi comunisti, sui problemi del post-comunismo e sulla condizione ebraica nei paesi dell’Est. Ha fondato Gariwo nel 1999 e nel 2003 ha promosso a Milano la nascita del Giardino dei Giusti di tutto il mondo, che ha ispirato da allora la nascita di centinaia di Giardini in tutto il mondo. Dopo l’incontro con Moshe Bejski, il giudice a capo della Commissione dei Giusti di Yad Vashem, a Gerusalemme, è stato promotore della campagna che ha portato alla proclamazione della Giornata europea dei Giusti (6 marzo, data della scomparsa dello stesso Moshe Bejski), istituita dal Parlamento Europeo nel 2012 e recepita nel 2017 dal Parlamento italiano come Giornata dei Giusti dell’umanità. È autore dei libri, tradotti in più lingue, Ebrei invisibili (con Gabriele Eschenazi, Mondadori, 1995), L’uomo che fermò Hitler (Mondadori, 1998), Il Tribunale del Bene (Mondadori, 2003), Una bambina contro Stalin (Mondadori, 2007), La bontà insensata (Mondadori, 2011), La lettera a Hitler (Mondadori, 2015), Il bene possibile (Utet, 2018), Auschwitz non finisce mai (Rizzoli, 2022). Per il suo impegno è stato insignito di onorificenze in Italia (Commendatore al Merito della Repubblica Italiana), Bulgaria (Cavaliere di I Classe dell’Ordine del Cavaliere di Madara e benemerenza del Ministero degli Esteri della Bulgaria) e Francia (Cavaliere dell’Ordine Nazionale al Merito). Ha inoltre ricevuto l’Ambrogino d’oro, Città di Milano, il premio Il Campione per la Giustizia a Milano, il premio Ilaria Alpi 2003, il premio Fiuggi-Storia e una menzione speciale al Premio per la pace 2007 della Regione Lombardia.
Prossimi appuntamenti di Conversazioni a Pescara:
C. Magris, Paolo Di Paolo, Inventarsi una vita. Un dialogo, La nave di Teseo [3 marzo 2023]
Mario Desiati Spatriati, Einaudi [10 marzo 2023]
Gabriella Genisi, Terrarossa, Sonzogno [16 marzo 2023]
Veronica Raimo, Niente di vero, Einaudi [30 marzo 2023]
Conversazioni a Pescara è un festival letterario, un progetto di Oscar Buonamano, realizzato con una rete di scopo a cui aderiscono quattro scuole superiori di Pescara, il Liceo scientifico Galileo Galilei, l’Istituto di Istruzione Superiore Alessandro Volta, il Liceo Artistico Musicale-Coreuretico Misticoni-Bellisario e il Liceo Classico D’Annunzio, il Salone Internazionale del Libro di Torino e la Fondazione Il Circolo dei lettori di Torino, con il patrocinio del Comune di Pescara.
Gli autori che hanno partecipato a Conversazioni a Pescara nel corso di questi anni sono: Eraldo Affinati, Bruno Arpaia, Simona Barba, Giuseppe Catozzella, Gino Cervi, Paolo Cesari, Eugenio Coccia, Giuseppe Culicchia, Paolo Di Paolo, Donatella Di Pietrantonio, Luigi Dei, Mario Desiati, Annalisa De Simone, Giovanni Dozzini, Claudia Durastanti, Emanuele Felice, Gabriella Genisi, Pietro Greco, Nicola Lagioia, Murubutu, Gabriele Nissim, Gisella Orsini, Leo Palmisano, Renzo Paris, Telmo Pievani, Veronica Raimo, Remo Rapino, Francesco Sabatini, Emanuele Trevi, Alice Urciuolo.
Il 18 febbraio 2019 abbiamo ricordato Fabrizio de Andrè in un incontro che si è tenuto all’Auditorium Ennio Flaiano di Pescara, dal titolo Faber, poi furono soltanto i fiordalisi al quale hanno preso parte Antonello Persico, Federica D’Amato, Maura Chiulli, Peppe Millanta. La manifestazione ha avuto il patrocinio della Fondazione Fabrizio De André.

Guarda anche

A Spoltore “Questione di Stoffa”, un “atelier” pedagogico per i più piccoli

QUESTIONE DI STOFFA, ATELIER PEDAGOGICO PER BAMBINI TRA 24 E 36 MESI Spoltore – Un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *