giovedì , 22 Febbraio 2024

Fermenta premiata dal Gambero Rosso con ‘La Migliore Carta delle Bevande’ e ‘Due Spicchi’

Chieti. Fermenta, pizzeria gourmet di Chieti, scrive una delle pagine più belle della ristorazione abruzzese e del capoluogo teatino in particolare degli ultimi anni: è risultata infatti fra i premiati del Gambero Rosso per “La Migliore Carta delle Bevande” e, con 88 punti, ha raggiunto i “Due Spicchi Gambero Rosso”.

L’importante riconoscimento è stato conferito da Davide Rossi, Country Director di Krombacher Italia. La Guida Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso è giunta quest’anno alla sua undicesima edizione.

Fermenta porta avanti un concetto di pizza che da sempre è stata la sua caratteristica e forza, una pizza cioè fatta dando primaria importanza alle materie prime locali (pomodori, prodotti caseari, ortaggi, salumi) attraverso un evidente e stretto collegamento fra il produttore locale e il pizzaiolo, ma anche una grande attenzione alle bevande con un lavoro di ricerca attraverso vini autoctoni che esaltino le caratteristiche del territorio, con uno sguardo attento anche alle eccellenze nazionali e internazionali, stessa cosa per le birre, locali, italiane e dal mondo, una cantina incentrata sul territorio con un occhio di riguardo a microbirrifici artigianali della zona. Attenzione massima dunque alle proprie radici.

Per lo staff di Fermenta il raggiungimento del premio per “La Migliore Carta delle Bevande” e i “Due Spicchi” è motivo d’orgoglio, ma anche uno stimolo a fare sempre meglio. Così Luca Cornacchia e Giorgia Santuccione commentano questo importante traguardo:

“Per noi questo è un premio molto importante è un onore ed un piacere, da vedere però come un punto di partenza perché sappiamo che la strada sarà sempre più in salita: ci vorrà comunque l’impegno ancora più grande da parte di tutto lo staff per rimanere a questi livelli. Noi sin dal primo giorno che abbiamo aperto Fermenta, anche andando parzialmente controcorrente, abbiamo deciso di affrontare un discorso molto legato al territorio, ma soprattutto avere la possibilità di scegliere aziende che avessero come senso o impegno lo stesso nostro, cioè lo sviluppo del territorio stesso e curare ogni minimo dettaglio”.

Fermenta ha oltre 50 etichette di vini, la maggior parte del territorio, prodotti che comunque Luca Cornacchia va a scegliere nelle aziende soprattutto con l’aiuto di sua moglie Giorgia, sommelier. Inoltre presenta dieci birre alla spina di cui nove totalmente artigianali locali. In proposito Luca Cornacchia e Giorgia Santuccione spiegano:

“Ci siamo affidati ad un’unica azienda internazionale. La linea guida della nostra attività ha uno scopo ben preciso: cercare di far viaggiare il cliente nella nostra direzione”.

E sul premio assegnato dal Gambero Rosso a Fermenta per la Carta delle Bevande e i “Due Spicchi” concludono:

“Per noi è un orgoglio come lo è per la città di Chieti: nessuno mai aveva mai raggiunto un premio così importante qui, dunque ci noi teniamo particolarmente. Ringraziamo tutto il nostro staff al quale dobbiamo il raggiungimento di questo prestigioso risultato. Un ringraziamento va anche alla nostra famiglia perché dal primo giorno che abbiamo aperto ci hanno mostrato una fiducia incondizionata»

Da poco Fermenta ha anche vinto anche un altro importante premio come “Miglior Pizza d’Abruzzo” nella gara “Pizza in Tour”, evento tenutosi a Villa Sabucchi a Pescara con la “Santo Abruzzo” che mette in risalto i prodotti locali come la ventricina, il pecorino e il pomodoro: tradizione e innovazione gastronomica allo stesso tempo.

Guarda anche

“Cybearly”: l’attenzione resta alta sulla cyber security 

Dopo il successo della prima edizione, si lavora già per il nuovo appuntamento 2024  Cala …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *