giovedì , 22 Febbraio 2024

Grande Tombesi, Academy battuta 4-1

Gara quasi perfetta dei gialloverdi, a segno con Masi (doppietta), Debetio e Scarinci. Massimo Morena, alla centesima panchina Tombesi: «Vittoria strameritata, grande prestazione, sono molto contento. La classifica dice che possiamo fare un campionato di vertice: sta a noi ora essere continui». Intanto, ricorso Eur dichiarato inammissibile: confermati i tre punti conquistati contro i capitolini

Ortona. La Tombesi centra la sua quarta vittoria consecutiva e supera in casa un’altra delle candidate alla vittoria finale. Senza l’infortunato Iervolino, i gialloverdi hanno giocato un primo tempo perfetto, chiuso sul 2-0 grazie alla doppietta di Antonio Masi (spettacolare soprattutto il secondo gol), con alcune occasioni non sfruttate o neutralizzate dall’ottimo portiere ospite Cilli e l’Academy mai pericolosa dalle parti di Mambella. Mister Palusci, che doveva fare a meno dell’infortunato Morgado e dello squalificato Da Silva, ha perso nel corso della partita anche Calderolli, ma non ha di certo gettato la spugna: per 25 minuti, dalla fine del primo tempo e praticamente per tutta la ripresa, l’Academy ha giocato con il portiere di movimento, schiacciando a lungo la Tombesi nella sua metà campo. Sul primo errore della retroguardia ortonese è arrivato l’1-2 di Liviero, ma ci ha poi pensato Debetio, il migliore dei suoi, a colpire a porta vuota e punire il portiere di movimento, portando la gara sul 3-1. Il secondo errore della partita poteva costare un altro gol alla Tombesi: ma il rigore calciato da Junior, generato da un fallo di Scarinci su corto passaggio di Mambella, è stato respinto dallo stesso numero uno ortonese. Il rigore fallito ha probabilmente tolto le residue energie a un’Academy comunque generosa e mai doma, colpita anche dalla quarta rete di Scarinci, di testa, su lancio lungo di Mambella, ancora una volta a punire il portiere di movimento.

A fine gara, altra buona notizia per la Tombesi: il ricorso presentato dall’Eur Roma dopo la gara persa a Caldari, in cui chiedeva la vittoria a tavolino “per irregolarità del campo di gioco”, è stato dichiarato inammissibile dal giudice sportivo. La Tombesi riconquista dunque, per la seconda volta, i tre punti contro l’Eur, confermandosi al secondo posto in classifica a quota 13, a pari punti con la stessa Eur, Italpol e Academy Pescara e a -3 dalla capolista Sporting Hornets, che però ha una gara giocata in più.

Guarda anche

Sieco Impavida Ortona, tre punti d’oro contro Prata di Pordenone

Ortona. Ma che Sieco! Ortona batte la quinta forza del campionato e mette in tasca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *