lunedì , 26 Settembre 2022

Di Stefano (Pd): Interrogazione urgente al sindaco

INTERROGAZIONE URGENTE AL SINDACO

Il sottoscritto Gabriele Di Stefano, Consigliere Comunale in carica del Gruppo

del Partito Democratico, ai sensi dell’art. 57, Capo IX, del Regolamento per il

Funzionamento del Consiglio Comunale,

– premesso che il Commissario Straordinario con Atti n. 24 e n. 26 del 12

giugno 2014, ben 4 giorni dopo la conclusione delle Operazioni elettorali

che hanno portato alla elezione del nuovo Sindaco e del nuovo Consiglio

Comunale, ha deliberato il Regolamento TARI e le tariffe per l’applicazione

della suddetta tassa ;

– considerato che tra le altre decisioni il Commissario Straordinario con gli

Atti su menzionati ha modificato radicalmente le previsioni di esenzione per i

cittadini portatori di disabilità rendendo le stesse praticamente inapplicabili per

la quasi totalità di essi;

I N T E R R O G A

– per conoscere se Lei non ritiene quantomeno inopportuna e poco rispettosa

del Consiglio Comunale neo eletto la iniziativa del Commissario Straordinario

stante la nuova situazione Amministrativa già delineata dal voto e se non

ritiene di dover assumere la decisione di comunque sottoporre al Consiglio

gli Atti su menzionati al fine di consentire al Consiglio stesso la valutazione

della opportunità di tali restrizioni nei confronti dei cittadini affetti da disabilità

totale;

– per conoscere altresì il Suo parere e quello della Sua maggioranza che solo

sei mesi addietro accusava la precedente Amministrazione di essere una

Amministrazione che tassava i cittadini in modo indiscriminato, sarebbe infatti

solo una povera bugia se Lei e la Sua maggioranza volessero giustificarsi con

l’incolpare il Commissario.

Distinti saluti

Montesilvano lì 23.6.2014

Gabriele Di Stefano

Consigliere Comunale PD

Guarda anche

Nasce la “Rete Libera Tutte” a sostegno delle donne vittime di violenza 

Siglato l’accordo di collaborazione tra associazioni e organizzazioni dell’area Chieti-Pescara Migliorare il livello di autonomia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

nove + nove =