giovedì , 24 Settembre 2020

Cepagatti, istituito un nuovo mercato rionale settimanale a Villanova

Il mercato ospiterà 15 posti così suddivisi: cinque nel settore alimentare, cinque nel settore non alimentare e cinque destinati ai produttori agricoli. Si terrà nella giornata del sabato, mentre quello di Cepagatti proseguirà regolarmente la domenica.

“Arriva a conclusione e si concretizza un progetto fortemente voluto dall’amministrazione comunale “ – spiega il sindaco, Sirena Rapattoni. “Ci crediamo molto perché l’istituzione di un nuovo mercato, che offre anche prodotti a chilometro zero e quindi a costi contenuti, è uno strumento importante in un momento in cui le famiglie devono contenere le spese per fare fronte alla pesante crisi economica che investe il Paese.
Rappresenta, inoltre,”- prosegue il primo cittadino “ un’ulteriore fonte di guadagno per chi vive di commercio ambulante e per i produttori agricoli che vogliono far conoscere sempre più i prodotti del nostro territorio, sicuramente da rilanciare anche a livello locale”.

“L’attività dei mercati rionali consente una diversificazione dell’offerta, garantisce il contenimento dei prezzi e offre un’integrazione dei servizi nelle zone meno servite dalla rete distributiva costituita dagli esercizi in sede fissa” – aggiunge il vice sindaco e assessore alle attività produttive, Domenico Di Meo.
“Considerato che nel Comune di Cepagatti era attivo un solo mercato su area pubblica, che si svolge ogni domenica in centro e che interessa prevalentemente questa zona della città, si è ritenuto opportuno istituirne un altro nella frazione di Villanova, che è cresciuta in modo consistente manifestando il bisogno di una rete commerciale meglio strutturata”.

Il primo mercato a Villanova di Cepagatti, salvo imprevisti, si terrà il 20 dicembre prossimo, a pochi giorni dal Natale, con orario 8-13.

Guarda anche

Di Marzio (Confartigianato) “dopo gli Alpini, Banca d’Italia e altre, anche Camera di Commercio lascia Teramo”

Teramo – «La CONFARTIGIANATO Teramo ha lottato dall’inizio per evitare di regalare la Camera di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + 14 =