giovedì , 20 Gennaio 2022
Mario Pupillo

Provincia di Chieti, Pupillo sulla Riforma Delrio

“È una sorta di grido d’allarme che facciamo alla Regione – ha detto

il presidente della Provincia – e che vogliamo rendere pubblico.
Ci

verranno tolti dei servizi essenziali e che non si sa chi li dovrà assolvere

quali l’assistenza ai disabili, la gestione delle Biblioteche, la gestione

delle acqua pubbliche, Genio Civile, Centro per l’Impiego, certificazione

della raccolta differenziata, ecc.
Si tratta di tutta una serie di servizi che

eroghiamo e che dal 1° gennaio
ci verranno tolti dalla Legge Delrio, ci

rimarranno solamente le scuole, la viabilità ed il verde.
Quindi questi

servizi non si sa più chi li dovrà erogare, noi ci stiamo muovendo in

maniera molto continua ed attiva perché in questi giorni si sta facendo la

Legge di Stabilità e stiamo presentando diversi emendamenti”.

Guarda anche

Al Comune di Teramo incontro con i sindacati per la tutela dei livelli occupazionali Tercoop

Teramo – Incontro sindacale proficuo questa mattina, nella sede municipale di Via Carducci tra le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + diciannove =