giovedì , 20 Giugno 2024

Chieti, riconsegnata la palestra della scuola primaria di via Pescara

La riconsegna è stata corredata dalle esibizioni ginniche e canore degli

alunni della struttura scolastica.

“Non nego la mia emozione di oggi che è soprattutto personale – ha

detto la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo 3, Paola Di Renzo

– mi ricordo quando avevo 16 anni e fu fatta questa scuola, era il 1984

quando ci trasferimmo qui dal Circolo Didattico di via Lanciano in una

giornata di festa.
Quindi la mia storia professionale si lega molto alla mia

storia personale. Questo dunque per me è un giorno speciale, ma lo è

anche per tutta la città di Chieti.
Ringrazio l’amministrazione comunale

per aver fatto questo dono prezioso e perché ha dato un esempio di

efficienza: è stato un lavoro veloce, pulito e sicuro con un rispetto

reciproco esemplare, è stato un cantiere dedicato alla trasparenza. In un

momento di crisi delle Istituzioni credo che bisogna avere fiducia in esse.

I sociologi dicono che il non avere fiducia nelle Istituzioni mina la crescita

del Paese, quindi questo è un aspetto fondamentale. Si deve lavorare

con una logica di rete e collaborazione. Vogliamo ringraziare in modo

particolare l’assessore Colantonio, il Paese non è fatto solo di gente che

ruba ma anche di gente che lavora. Ringrazio anche la Polisportiva Chieti.

Nei giorni dei lavori i bambini non hanno perso nemmeno un giorno di

palestra”.

La palestra è una struttura completamente autonoma, è un ambiente

caldo sia per il rinnovato impianto di riscaldamento che per la

costituzione in legno. La copertura è stata allestita nei minimi dettagli.

Per i lavori sono stati investiti 300 mila euro che sono stati attinti dai

fondi Pas-Fesr. I lavori sono stati progettati e diretti da Augusto Giacomo

Fantasia e sono stati iniziati nel marzo 2014 dalla ditta Vittorio Di

Agostino, responsabile del procedimento è Ivonne Elia.

“È una grande soddisfazione vedere questa palestra che oltre ad essere

sicura è anche bella – ha affermato il sindaco di Chieti, Umberto Di

Primio – per me va data la fiducia alle Istituzioni.
Il Csi deve portare

avanti il verbo sport che aiuta il territorio. Questa è una delle tante

cose che abbiamo fatto in questi anni, abbiamo destinato circa 8 milioni

di euro alle scuole, ma non è finita qui perché dobbiamo fare ancora

degli interventi nelle scuole della città per renderle sicure, i nostri figli

lo meritano. Insieme possiamo fare molte cose, anche in un momento

difficile. Se ognuno pensa di essere autonomo non riusciamo a fare

nulla. Oggi è un giorno bellissimo perché la scuola ha questa struttura

meravigliosa dove i bambini possono trascorrere il loro tempo”.

“Devo fare un ringraziamento doveroso all’architetto e all’esecutore

dei lavori – ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di

Chieti, Mario Colantonio – questo lavoro è iniziato l’anno scorso ed è

stato concluso con pochi mesi di ritardo.
È un ambiente accogliente

perché i ragazzi devono stare in un ambiente sereno quando fanno scuola

e quando fanno sport. Noi quest’anno abbiamo portato 9,5 milioni di

finanziamenti, questa è la sesta palestra che riconsegniamo con questi

finanziamenti. Sono plessi importanti ed abbiamo avuto l’opportunità di

valorizzare luoghi dello sport collegati a strutture scolastiche.
Spero che

i bambini si divertano in questa palestra che è anche la cucina della vita.

Ringrazio tutto lo staff del Settore dei Lavori Pubblici con il suo direttore”.

Guarda anche

ELEZIONI EUROPEE: MARINELLI “PER IL PD UN RISULTATO CHE VA OLTRE LE ASPETTATIVE”

Pescara – Ci sarà tempo e modo per le analisi più approfondite, anche in attesa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *