venerdì , 23 Febbraio 2024

Verso Pescara – Trapani, parla Oddo

Tra i biancazzurri non ci sarano gli infortunati Memushaj, Fornasier, Sansovini, Zampano, MIgnanelli e Bunoza. Invece tra i siculi out l’attaccante Torregrossa per una distrazione muscolare.

Alla vigilia del match ha parlato il tecnico biancazzurro Massimo Oddo, che ha detto: “In questo momento a centrocampo fortunatamente non ho i problemi della scorsa settimana nel senso che ho abbondanza, tra l’altro ho anche abbondanza di caratteristiche diverse. Per domani non mi preoccupo tanto per la formazione iniziale ma per quello che può accadere dopo, la scelta sull’undici di partenza potrà ricadere anche sulla valutazione di quello che potrà accadere successivamente”.

Poi Oddo ha parlato degli avversari: “Loro hanno delle giocate nelle quali sfruttano la fisicità, domani non avranno tanti centimetri davanti, quindi sfrutteranno di più la velocità, si devono creare spazzi alle spalle dei nostri difensori. È una squadra molto solida, ben messa in campo, è molto legata al risultato, nel senso positivo, è molto compatta, ostica, dura da affrontare. Fanno molta densità, sarà una partita difficile. Cosmi? Ha un’esperienza alle spalle molto importante ed è un signore allenatore. Gli obiettivi si possono raggiungere in maniere diverse e lui lo fa benissimo, lo ha dimostrato sul campo. Non mi permetto di giudicare le idee degli altri allenatori, ognuno raggiunge i propri obiettivi secondo quelle che sono le proprie idee di calcio, ma lui è sicuramente un allenatore molto bravo. Loro hanno una caratteristiche che mi piacerebbe avesse anche la mia squadra che è la capacità del mantenimento del risultato”.

Infine Oddo è tornato sui suoi, parlando delle ultime gare: “Dobbiamo cercare di cambiare l’ultima mezz’ora, dobbiamo fare più gol, per il resto non ci sono problemi, dobbiamo cercare di avere maggiore capacità di gestione in alcuni momenti di partita, l’esperienza di queste ultime partite ci potrà servire. Dobbiamo partire da alcuni aspetti, ma dobbiamo partire anche da quanto di positivo abbiamo fatto fino ad ora. Dobbiamo far tesoro dei nostri errori però ripartendo dagli aspetti positivi. tengo in considerazione tutti, ci sono tante soluzioni per i differenti modi di interpretare la partita”.

Guarda anche

Sieco Impavida Ortona, tre punti d’oro contro Prata di Pordenone

Ortona. Ma che Sieco! Ortona batte la quinta forza del campionato e mette in tasca …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *