martedì , 18 Maggio 2021

Chieti – Monticelli 3-2, emozioni all’Angelini

Tra i migliori in campo Dos Santos, autore di una doppietta. La squadra di Donato Ronci ha così agguantato in classifica proprio il Monticelli a quota 13 e portandosi ad appena 3 punti dalla vetta. Gara frizzante ed avvincente dalle prime battute fino al triplice fischio. Gli ospiti nel finale rimangono in dieci per l’espulsione di Sosi.
Per il Chieti esordio con gol per il neo acquisto Massimo, rimangono fuori Toni, Scalbi. Nel Monticelli assenti lo squalificato Petrucci e gli infortunati Gesuè, Grilli e Battilana.

Avvio fulminante della squadra di Stallone, infatti al 3′ il Monticelli già in vantaggio: su una ripartenza Galli riceve una appoggio da parte di Monopoli e da buona posizione batte Diouf, incerto nella circostanza. Al 7′ ancora ospiti in avanti con una conclusione di Margarita che viene sporcata dalla deviazione di un difensore neroverde e blocca senza particolari problemi il numero 1 teatino. Al 17′ si fa vivo il Chieti con una conclusione a giro di Dos Santos da fuori che in diagonale termina sul fondo. Al 26′ Monticelli ancora pericoloso con Galli che dalla destra serve Margarita, per il numero 10 ascolano doppia conclusione bloccata da Diouf. Al 33′ è il Chieti a rendersi pericoloso con Scintu che sulla sinistra appoggia per Varone che mete in mezzo per Suriano che si coordina bene per la conclusione che però termina a lato. Al 41′ i padroni di casa reclamano un penalty per un presunto atterramento in area su Riccucci. In chiusura di frazione, al 46′, pericoloso diagonale di Dos Santos ribattutola Di Nardo, ben piazzato.

Nella ripresa al 1′ il pareggio del Chieti: azione insistita di Dos Santos che triangola con un compagno di squadra e realizza. Ma al 4′ il Ponticelli torna nuovamente in vantaggio con una punizione di Margarita battuta centralmente che si infila all’angoletto alla destra di Diouf. Reagiscono i neroverdi: al 7′ Suriano raccoglie di testa un angolo battuto sulla sinistra, Di Nardo blocca sulla linea di porta. Al 9′ il team di Stalone torna in avanti: schema su punizione, in area Galli serve Margarita che spara alto. All’11’ nuovo pari del Chieti: dalla destra Dos Santos serve Massimo che supera l’estremo ospite. Al 23′ ancora Chieti pericoloso con Suriano che approfitta di uno svarione difensivo del Ponticelli e da posizione molto defilata il suo tirocross termina sull’incrocio dei pali. Al 35′ si rifà sotto il Monticelli con Margarita che appoggia per Matinata, sulla sua conclusione dal limite buona risposta di Diouf che ribatte. Al 44′ il vantaggio del Chieti con Dos Santos che dopo un fraseggio da parte dei suoi insacca alla sinistra di Di Nardo e realizzando così la sua doppietta personale. Al 48′ il Monticelli rimane in dieci a causa dell’espulsione di Sosi, già ammonito, per comportamento scorretto. Si conclude con quest’ultimo episodio il match dopo 4′ di recupero.

I commenti a caldo

Omar Trovarello (direttore sportivo Chieti): “Speriamo sia la gara della svolta, abbiamo ribaltato per ben due volte il risultato portando a casa tre punti importantissimi con il cuore. Il gol di Massimo è di pregevole fattura, potrà servirgli da incentivo per mostrare tutte le sue indubbie qualità. La piazza di Chieti sa dare calore : bisogna mettere da parte critiche inutili a chiunque, voglio ricordare che ci sono molti giocatori che hanno solo 18 anni quindi si deve dare una mano a loro perché le partite si possono ribaltare come è successo contro il Monticelli. Dobbiamo mantenerci positivi e dare fiducia anche all’allenatore perché, grazie al lavoro della società che sta man mano rinforzando la rosa, riuscirà ad ottenere i risultati che tutti vogliamo. È stata una prova di carattere, in altre occasioni è mancato il guizzo che ci permettesse di vincere, invece in queto match è arrivato contro una squadra che ha messo in difficoltà tutti. Ci meritiamo questa bella vittoria”.
Domenico Stallone (allenatore Monticelli): “Nel primo tempo ho visto un gran Ponticelli. Secondo me era giusto il vantaggio, la partita era a nostro favore, loro hanno alcuni giocatori che sono di categoria superiore e noi sapevamo che sarebbero venuti fuori, lo hanno fatto all’inizio del secondo tempo, ci sono stati degli errori individuali nostri, ma devo dire che loro sono stati fortunati anche negli episodi. La svolta c’è stata a metà secondo tempo con Galli che era solo davanti alla porta ed è scivolato, poi ci sono state delle altre occasioni. Nel finale siamo passati da un potenziale 3-2 per noi al 3-2 per loro. Guardando la partita credo che un pareggio sarebbe stato più giusto, senza nulla togliere a chi ha vinto oggi perché se ha vinto vuol dire che aveva voglia di vincere, sicuramente avrà avuto dei meriti. Il Monticelli ha fatto una grande partita anche oggi, venire a Chieti con questa mentalità non è da tutti, noi siamo una matricola ed abbiamo giocato contro una squadra che ha un passato glorioso ed ha dei giocatori importanti. Se non ci fossero stati gli errori e gli episodi contrari saremmo stati a parlare dell’ennesima impresa del Monticelli. Si parla sempre di potenziali imprese, è ovvio che qualcosa va cambiata, abbiamo un obiettivo da raggiungere, quindi nelle prossime settimane si vedrà uno Stallone più cattivo ed un Monticelli più concreto. L’espulsione? C’è stato un battibecco, Sosi per noi è un giocatore importante e dovremo farne a meno, stiamo avendo ogni partita un espulso, questa è un’altra cosa su cui dobbiamo lavorare”.

Tabellino

Chieti (4-3-3): Diouf, Del Grosso, Nairo (1′ st Cresto), Scintu, Sbardella, Vitale, Massimo (27′ st Gomis), Varone, Dos Santos, Suriano (46′ st Diop), Ricucci A disposizione: Fatone, Zanetti, Ewansiha, Navaro, Menegussi, Esposito Allenatore: Ronci

Monticelli (4-3-3): Di Nardo, Vallorani, Monaco (27′ st Mancini), Sosi, Adiamoli, Alijevic, Amelii (27′ st Rega), Monopoli, Galli (40′ st Filiaggi), Margarita, Matinata A disposizione: Calvaresi, Stangoni, Oddi, Canali, Poli, Gragnoli Allenatore: Stallone

Arbitro: Acanfora (sezione di Castellammare di Stabia)

Assistenti: Perrelli (sezione di Isernia) e Pizzi (sezionen di Termoli)

Marcatori: 3′ pt Galli, 1′ st e 44′ st Dos Santos, 4′ st Margarita, 11′ st Massimo

Ammoniti: Dos Santos, Riccucci (C) Amelii (M)


Espulsi: Sosi (M)

Note: recupero 1′ pt 4′ st, angoli 6-5 per il Chieti

Guarda anche

Circolo Tennis di Chieti, il 10 giugno al via l’Open Lazzaroni

Chieti. La novità dell’ultim’ora è l’assegnazione al Circolo tennis di Chieti dei campionati nazionale under …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + sette =