sabato , 4 aprile 2020
Home » Focus » News » Francavilla, al via lavori di completamento del porto

Francavilla, al via lavori di completamento del porto

Luciani ha ringraziato D’Alfonso per la concessione del finanziamento (2,5 milioni). L’azienda che ha vinto l’appalto, la Nuova Oceanus Orca di Trani.
“Da quando sono stato eletto sindaco – ha ricordato Antonio Luciani – ho dovuto affrontare molti problemi. Questo pensavo che non si potesse risolvere. Ringrazio il presidente D’Alfonso che ha fatto arrivare un finanziamento. Siamo arrivati ad un punto importante e devo ringraziare gli Uffici. È stata veramente una corsa contro il tempo, ci siamo attivati con tutti gli Uffici, oggi siamo al punto in cui dobbiamo definire solo l’inizio dei lavori. Questa opera è utile per il territorio e per la sua economia. Questa è una città che ha 7 km di costa ed ha bisogno di un piccolo approdo dove le barche possano trovare riparo. Ricordo quando sono stato eletto sindaco che questa opera era in una situazione di degrado, noi abbiamo fatto tutto quello che ci spettava. Cerchiamo di far decollare questa opera e questa città”.
“Credo che questa opera sia il simbolo dell’amministrazione del sindaco Luciani – ho sottolineato il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso – era in decadenza, questa opera è stata tolta dalla decadenza e diventa importante per tutta Francavilla e per le sue ambizioni. Era importante che fosse risolto questo problema e che il sindaco non si spaventasse e non lo ha fatto. Penso che molti abruzzesi, non solo i francavillesi, quando passavano davanti a quell’aborto, chiudevano gli occhi e li riaprivano quando lo superavano. L’impegno che mi ha fatto lasciare il sindaco Luciani è assumere questa incompiuta e finanziarla. Poi c’è la bravura di ci opera nel fare le cose. Ci sono opere importanti per le esigenze del territorio. Il Comune di Francavilla è stato il primo ad utilizzare fondi vincolanti, complimenti all’amministrazione. Francavilla ha avuto un grande ruolo negli anni ’60 e ’70 facendo conoscere una parte importante della costa abruzzese, poi ha avuto una fase di congelamento dovuta forse al troppo lustro che ha avuto negli anni precedenti, ora si cerca di operare la ripresa. Il mare è il più grande parco abruzzese ed il Pontile di Francavilla è il primo della nostra regione, deve diventare la prima opera d’arte. Questa è una città che già il sindaco ha, ora si deve solo valorizzare il Pontile. Tutti i ribassi sono sequestrati dalla Regione, ma davanti alle opere simbolo noi dobbiamo rivedere questa regola. Questa opera, assieme al Pontile, dobbiamo metterla a norma”.

Guarda anche

I pensionati Cna: il dramma degli anziani colpisce anche le famiglie

Case di riposo epicentro del dramma. Il vitalizio spesso unica entrata per tanti nuclei PESCARA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici − 4 =