venerdì , 4 Dicembre 2020

Pescara sconfitto anche a Crotone

Crotone. Ennesima sconfitta per il Pescara che rimedia un altro ko allo Scida. Il Crotone si impone 4-2 e si conferma in vetta alla classifica.
Al 5’ i pitagorici passano già in vantaggio con un colpo di testa di Dos Santos su palla inattiva. Al 10’ Ricci finalizza un buon fraseggio dei suoi, ma il suo diagonale non centra per poco il bersaglio.

È il preludio al raddoppio dei padroni di casa che arriva al 16’ Palladino che sfrutta dei rimpalli e batte Fiorillo. Ancora calabresi in avanti: al 20’ l’estremo biancazzurro di piede salva sull’ex Martella. Reagisce il Pescara che si affaccia nella metà campo avversaria fino ad arrivare al gol al 27’ con una conclusione dalla distanza di Caprari deviata in rete da Lapadula. La gioia dura poco: al 29’ uscita poco fortunata di Fiorillo su Palladino, ne approfitta Zampano che appoggia in rete. Nella ripresa all’8’ il Crotone cala il poker con un colpo di testa di Ferrari sugli sviluppi di un angolo. Al 20’ i biancazzurri usufruiscono di un calcio di rigore per un fallo in area di Paro su Memushaj. Va alla battuta lo stesso capitano del Delfino che non sbaglia.

Tabellino
Crotone: Cordaz, Ferrari, Dos Santos, Garcia Tena (12’ st Cremonesi), G. Zampano, Barberis, Paro (33’ st Sabbione), Martella, Ricci (38’ st Stoian), Budimir, Palladino Allenatore: Juric
Pescara: Fiorillo, F. Zampano, Mandragora, Fornasier, Crescenzi, Verre, Torreira (33’st Verde), Memushaj, Benali (13’ st Pasquato), Caprari (39’ st Cocco), Lapadula Allenatore: Oddo
Arbitro: Maresca (sezione di Napoli)
Marcatori: 5’ pt Dos Santos, 16’ pt Palladino, 27’ pt Lapadula, 29’ pt G. Zampano, 8’ st Ferrari, 21’ st Memushaj (rig.)
Ammoniti: Caprari, Lapadula (P), Garcia Tena, G.Zampano, Dos Santos, Paro, Budimir, Cordaz, Cremonese (C)
Espulso: Juric (all. crotone) pre proteste al 23’st

Guarda anche

Pescara, esonerato Massimo Oddo

Pescara. La Delfino Pescara 1936 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della Prima Squadra Massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − uno =