sabato , 4 aprile 2020
Home » Terza pagina » Eventi » International Jazz Day a Chieti, unico evento regionale realizzato con l’Unesco VIDEO

International Jazz Day a Chieti, unico evento regionale realizzato con l’Unesco VIDEO

“Sono particolarmente lieto di poter ospitare nella nostra città questa rassegna internazionale di Jaz – ha sottolineato l’assessore alla Cultura del Comune di Chieti, Antonio Viola – ringrazio per questo i giovani dell’Unesco per aver scelto la nostra città nell’ambito regionale. Peraltro questa manifestazione si va ad inserire in un contesto più ampio che è un po’ l’inizio del calendario degli eventi del Maggio Teatino. Iniziamo con questa rassegna di Jazz, una rassegna di danza classica anche perché il 29 aprile è la Giornata Internazionale della Danza. Quindi Chieti all’insegna della cultura, Chieti vuole essere una città della cultura, questo lo ripeto sempre, per cui veramente con tanto piacere accogliamo nella nostra città questo evento. Puntiamo sulla musica di qualità, ad esempio la Settimana Mozartiana sarà riproposta anche quest’anno. Sia per quanto riguarda questo evento che per la Settimana Mozartiana mi preme ringraziare l’associazione del Teate Winter Festival nella persona di Maria Grazia Di Muzio e del maestro Fabio D’Orazio”.
Si inizierà alle ore 17.30 con la mostra fotografica “Jazz’n Click. Momenti di Jazz” presso il locale Liberarte (Corso Marrucino) e si proseguirà alle ore 18.30 con Nicola Angelucci Group – special guest Rosario Giuliani in piazza G.B. Vico, alle ore 20.00 con il concerto “Il Jazz Contemporaneo” di Piero Delle Monache presso il Caffè Vittoria (Corso Marrucino), alle ore 21.00 con Geoff Warren Group live presso Malto&Co (via degli Agostiniani) e alle ore 22.00 con Insimul live presso la Cueva Brigante (Porta Pescara). Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.
La giornata nazionale sarà denominata #JAZZ4HERITAGE e si avvarrà della collaborazione dell’associazione nazionale I-JAZZ, da anni attiva in Italia per la valorizzazione di questo genere musicale.
La celebrazione della Giornata Internazionale del Jazz sarà anche occasione per rilanciare la campagna di UNESCO Parigi #UNITE4HERITAGE, promossa in Italia da UNESCO Giovani. Parte delle donazioni ricevute durante gli eventi saranno devolute al progetto BOX3:36am che sostiene le popolazioni del centro Italia colpite dal terremoto.
L’Assessore alla Cultura e alle Manifestazioni Antonio Viola, nel ringraziare il Comitato Giovani Unesco per aver scelto Chieti come unica città a livello regionale per la giornata internazionale del Jazz, ha ricordato come questo sia il primo appuntamento inserito nell’ambito del cartellone del Maggio Teatino 2017.
L’evento, la cui direzione artistica è affidata al M° Fabio D’Orazio e alla project manager Grazia Di Muzio, verrà seguito sui social con gli hashtag #jazzday #unescogiovani #jazz4heritage.
“In venti regioni d’Italia si organizano oltre venti eventi dedicati al Jazz – ha spiegato Massimo Stringini, referente del Comitato Unesco Giovani per l’Abruzzo – per celebrare appunto la Giornata Internazionale del Jazz con una partnership nazionale, l’Unesco Giovani. In Abruzzo abbiamo colto l’invito a collaborare con il Comune di Chieti ed il Teate Winter Festival appunto per riuscire a portar i valori al’interno del centro storico di Chieti, valori proprio insiti nella diffusione di questo genere musicale che ha rappresentato tanto nella storia e soprattutto è stato un esempio di come i giovani sono riusciti a veicolare delle evoluzioni di carattere storico, sociale e culturale importanti. In occasione della Giornata Internazionale del Jazz a Chieti il 30 aprile dalle 17.30 fino alla sera ci sarà una serie di eventi diffusi nel centro storico che animeranno la città. Si spazierà dalla mostra fotografica di Liberarte, ad un evento di piazza Vico con il concerto principale, poi si passerà ai vari locali commerciali con Piero Delle Monache ed alcuni gruppi. È un’occasione per condividere insieme alla cittadinanza di Chieti e agli abruzzesi questo evento. In questa manifestazione i concerti sono ad ingresso gratuito, questo testimonia quanto sia i locali commerciali che l’amministrazione comunale danno un segnale forte e positivo alla propria cittadinanza per la partecipazione attiva a dei momenti culturali della città. Con Unesco Giovani noi stiamo sostenendo un’iniziativa per le popolazioni colpite dai recenti terremoti del Centro Italia, si chiama Box 336 Am e consiste nella creazione dei contenitori culturali che diventeranno nei comuni particolarmente danneggiati dal terremoto che ha denneggiato non solo a livello architettonico ma anche il tessuto sociale e culturale della specifica popolazione. Quindi ci sarà l’opportunità di fare delle donazioni appunto per permettere la creazione di questi container, questo è il frutto di una sinergia tra il Comitato Unesco Giovani, la Commissione Italiana per l’Unesco ed una rete di associazioni di architetti che volontariamente hanno prestato le loro competenze e professionalità a Verona”.

Guarda anche

Montesilvano, da ambientalisti e partiti di opposizione un monito all’Amministrazione “La spiaggia è una risorsa, non un parco divertimenti” – VIDEO

Montesilvano – Si è tenuta stamane presso la Sala Tricolore di Palazzo di Città la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − sette =