mercoledì , 23 Settembre 2020

Giulianova. Sorprese dalle GADIT  in un blitz effettuato all’alba, alcune persone intente ad abbandonare rifiuti

Le Guardie Ambientali d'Italia, durante i controlli effettuati questa mattina

Giulianova – Operazione alle 5 di mattina di oggi, 5 maggio, da parte di tre unità in borghese delle GADIT, le Guardie Ambientali d’Italia, nell’area della ex Saig nella zona industriale di Colleranesco. Nell’ambito dei controlli ambientali, in stretta collaborazione con la Polizia Municipale e l’assessorato all’Ambiente, le GADIT hanno sorpreso in flagranza alcuni individui intenti ad abbandonare rifiuti. Identificati, gli “zozzoni” saranno contravvenzionati ed obbligati alla bonifica dei luoghi.

“Non ci sono parole per queste deprecabili condotte”, dichiara l’assessore all’Ambiente Fabio Ruffini. “Tuttavia, come dimostra il blitz, l’ennesimo, nell’area ex Saig, trasformata da individui senza scrupoli in una discarica abusiva a cielo aperto, non abbassiamo l’attenzione. Ringrazio quindi le GADIT che, conformemente al protocollo d’intesa firmato con il Comune di Giulianova, hanno messo a segno una nuova, brillante operazione”.

Le Guardie Ambientali d’Italia, e i rifiuti abbandonati nell’area della ex Saig nella zona industriale di Colleranesco

 

Guarda anche

Area di Risulta e discarica di Villa Carmine: Blasioli invia diffida all’Arap su definanziamento dei fondi

Blasioli“Masci non firmi quella convenzione, dannosa per Pescara” Pescara – “No al definanziamento di due …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sei + 16 =