lunedì , 21 Settembre 2020

Chieti: accordo tra Confcommercio e Asc per progetti comuni su commercio, sport, manifestazioni e tempo libero VIDEO

“Oggi abbiamo avuto il piacere di ospitare il presidente nazionale di Asc, Luca Stevenato – ha spiegato la presidente di Confcommercio Chieti, Marisa Tiberio – Asc è l’acronimo di associazioni sportive confederate e con la firma di questa convenzione Confcommercio Chieti ha l’opportunità di allargare il raggio d’azione in settori quali lo sport e il tempo libero e anche le manifestazioni sportive. Con l’ausilio di Asc nel prossimo futuro avremo un continuo e proficuo interscambio di competenze e professionalità che metteremo a disposizione del nostro variegato territorio. Questo serve sicuramente per dare risposta ai nostri associati che sono sempre più impegnati in settori che esulano dal concetto tradizionale di commercio, quindi una nuova esperienza ed una nuova avventura. Come ha sottolineato il presidente Stevenato il fine è il benessere dei nostri associati, anche sportivo che non deve essere necessariamente agonistico, ma anche il benessere attraverso lo sport di persone non più giovanissime in un momento di preoccupazioni economiche per ridare un po’ di serenità e di benessere fisico ai nostri associati. L’accordo ha una durata di un anno perché vogliamo tastare le nostre rispettive competenze e vedere le sinergie che si possono mettere in campo con una finalità che ci accomuna che è quella di riportare i risultati a favore dei nostri associati”.

A breve verrà aperto anche uno sportello Asc all’interno della sede di Confcommercio Chieti. La Confederazione dello sport, come ribadito dal presidente nazionale Stevanato e dal presidente provinciale Asc, Francesco Colagreco, è l’unica organizzazione di categoria nazionale del Sistema Confederale in grado di coniugare le esigenze dell’imprenditoria sportiva e degli operatori nel settore no profit. Soci fondatori sono la Federazione Italiana Imprenditori Sportivi (Fiis) e l’Ente di Promozione Sportiva – Attività Sportive Confederate. Adesso arriva l’importante connubio con Confcommercio Chieti che consentirà ad Asc di rappresentare i suoi associati, organizzare manifestazioni sportive e ricreative con la regia di Confcommercio che, dal canto suo, fornirà competenze specifiche per servizi in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, sicurezza degli impianti sportivi e servizi in materia di Haccp.

“È un momento importante per il territorio – ha sottolineato il presidente nazionale di Asc, Luca Stevanato – noi siamo un Ente di promozione sportiva ed operiamo a livello nazionale. Eddendo all’interno della grande famiglia di Confcommercio chiaramente abbiamo delle rappresentanze a livello territoriale che cerchiamo di far lavorare insieme, quindi sia le Ascom che i Comitati provinciali cercando di creare delle sinergie che possano essere un punto di riferimento, soprattutto di rappresentanza per gli imprenditori dello sport.
È una fase importante per lo sviluppo del Paese, gli indicatori dicono che stiamo iniziando ad uscire dalla crisi, per cui questo tipo di iniziative e questo tipo di convenzioni possono sicuramente dare una spinta importante alle imprese, soprattutto a quelle che si occupano del mondo sportivo, dell’assistenza ai servizi delle persone per poter enfatizzare e sviluppare la propria attività. È un momento importante anche sotto un altro punto di vista perché stiamo cercando di diffondere i contenuti del contratto collettivo nazionale degli operatori dello sport che abbiamo siglato a fine 2015, quindi siamo proprio in fase di pieno sviluppo per la massima diffusione.
Per cui occasioni come queste e la possibilità di volerci avvalere di strutture come queste, come le Confcommercio territoriali, non possono che consentire agli operatori dello sport di potersi avvalere di professionalità di primissimo piano del mondo dell’assistenza del Diritto del Lavoro per capire quelle che sono le opportunità di questo contratto collettivo.
È un contratto collettivo che prevede tutta una serie di vantaggi nuovi che prima non c’erano: la presenza di un fondo di assistenza sanitaria integrativa che è molto importante e può dare grandi vantaggi ai lavoratori, un fondo di assistenza previdenziale integrativa e prevedere tutta una serie di Istituti che prima non erano previsti. È ovvio che sul territorio la sinergia con Ascom, considerando anche l’amicizia che mi lega personalmente alla presidente Marisa Tiberio, non può che consentire agli imprenditori che operano nel territorio della provincia di Chieti di potersi avvalere di una professionalità di livello altissimo in settori veramente all’avanguardia come quelli del nuovo contratto collettivo”.

 

Guarda anche

Finanziamenti a fondo perduto: Pettinari (M5S) “ad oggi nemmeno un euro al tessuto economico dalla regione”

Pescara – Il contributo a fondo perduto promesso da Regione Abruzzo per imprese, esercizi commerciali …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + 7 =