domenica , 24 giugno 2018
Home » Polis » Politica » Francavilla, Paolo Di Credico nuovo segretario del Movimento Civico Abruzzese VIDEO

Francavilla, Paolo Di Credico nuovo segretario del Movimento Civico Abruzzese VIDEO

Francavilla al Mare. Paolo Di Credico è il nuovo segretario cittadino di Francavilla del Movimento Civico Abruzzese, prende il posto di Tonino Zinni.

“Sono stato nominato portavoce del Movimento di Francavilla con l’intenzione di portare questo ruolo a livelli anche maggiori – ha spiegato il nuovo segretario, Paolo Di Credico – con la disponibilità di appoggio maggiore verso il sindaco Luciani che chiaramente per noi è un punto di riferimento per il Comune di Francavilla. Il Movimento nasce appunto per portare nuovi stimoli con proposte verso il sindaco affinché attui anche quelle che sono le problematiche anche più spicciole del Comune di Francavilla, non solo tematiche più sentite come quelle della Sirena, di piazza Sant’Alfonso dove sicuramente il sindaco ha fatto bene, ma il territorio va visto in un modo più ampio nelle zone esterne al litorale e con maggiore attenzione e perché no magari vadano accolte le loro istanze.
Subito dopo le feste natalizie noi ci siamo già presi in carico di fare un sopralluogo con il sindaco sulle aree interne, questo per sottolineare il fatto che per noi il territorio di Francavilla va inteso nella sua interezza. Adesso viene il bello perché nell’attimo in cui c’è stato questo nuovo Movimento c’è stata una grande condivisione con degli ottimi risultati, dato che i rappresentanti di questo Movimento sono persone altamente qualificate e che hanno parecchia voglia di fare, vogliamo avere l’ambizione di guardare sempre più in alto”.

Guarda anche

Nuova Pescara, il sindaco Maragno alla Regione: “Comuni esclusi dalla redazione della proposta di legge regionale”

Montesilvano - “Con rammarico prendiamo atto che sono rimasti inascoltati i molteplici appelli rivolti dai Sindaci e dai Consigli comunali, in particolare di Montesilvano e Spoltore, tesi a partecipare attivamente alla redazione di una nuova proposta di legge regionale che, nel risolvere le diverse criticità evidenziate nella PDL n. 206 del 2016, andasse a definire un percorso condiviso ed ottimale per l’attuazione della fusione di Pescara, Montesilvano e Spoltore. Infatti, non solo non siamo stati invitati a partecipare alla definizione del nuovo testo, ma non conosciamo neanche gli emendamenti presentati”. Inizia così la lettera a firma del sindaco Francesco Maragno indirizzata al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, al presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio, al presidente della Prima Commissione consiliare, Maurizio Di Nicola, ai capigruppo del Consiglio Regionale e per conoscenza ai sindaci di Pescara e Spoltore. Mercoledì 27 giugno, infatti, si riunirà la commissione Consiliare “Bilancio, Affari generali e istituzionali” per l’esame degli emendamenti presentati alla proposta di legge per la istituzione della Nuova Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − tre =