martedì , 1 Dicembre 2020

River Chieti ’65 – Alba Adriatica 2-2, gol ed emozioni al Celdit AUDIO

Chieti. Al Celdit di Chieti Scalo River Chieti ’65 ed Alba Adriatica impattano 2-2 in una gara bella e combattuta con tre dei quattro gol tot<ali siglati nell’arco di tre minuti. Ai punti forse avrebbe meritato qualcosa di più il River, ma il pareggio ci può stare.
Il River Chieti in cerca di riscatto dopo due sconfitte consecutive, mentre l’Alba Adriatica si presenta al Celdit dopo altrettante affermazioni, tra cui quella della scorsa settimana sul forte Paterno.

La cronaca
Al 3’ River in avanti con Antignani che riceve dalla sinistra, spizzica di testa, blocca Spinelli. 1’ dopo su una punizione di Veccia sbroglia la retroguardia di casa. È il preludio al vantaggio dell’Alba Adriatica che arriva al 7’ con Emili che dopo un appoggio errato di un difensore avversario insacca alle spalle di Napoli. Al 22’ Criscolo in girata dal limite manda sul fondo. Al 35’ sugli sviluppi di un angolo i padroni di casa reclamano un penalty per una presunta mano galeotta in area. al 38’ Emili finalizza un buon fraseggio dei suoi, ma la sua conclusione va a lato. Al 43’ Dema dalla destra mette pericolosamente in mezzo per Antignani che in scivolata non ci arriva per poco. 1’ dopo M. Di Renzo conclude centralmente, blocca Spinelli.
Nella ripresa al 6’ Criscolo da posizione defilata sulla sinistra manda alto. E al 10’ ariva il pareggio con lo stesso Criscolo il cui shot dalla sinistra è deviato da un difensore avversario, in area è pronto Antignani per la battuta vincente. appena 1’ più tardi nuovo vantaggio albense con Casimirri che centra la traversa prima di vedersi la conclusione terminare in rete. Non demorde il River e al 13’ giunge di nuovo al pari con M. Di Rtenzo che in area trova la zampata giusta. Al 21’ Ciarfella riceve dalla destra e da pochi passi manda di un soffio sopra la traversa. Al 25’ sugli sviluppi di un corner Dema con un rasoterra fa la barba al palo. Al 30’ Miani riceve un lancio e con un diagonale manda sul fondo. Al 33’ su una conclusone di Dema da posizione defilata in area Spinelli smanaccia in angolo. Al 36’ Miani riceve un lancio lungo e a tu pet tu con Napoli manda di un nulla a lato.

Il commento dei due tecnici
Francesco Marchetti (allenatore River Chieti ’65): “Quello che abbiamo fatto oggi va assolutamente bene, ci vuole anche un pizzico di fortuna che non guasta mai. Oggi devo dire che è mancato solo ed esclusivamente quello. Ho visto i miei ragazzi veramente con la voglia di divertirsi, l’hanno messa in campo e le parole non servono, meritavano la vittoria e nient’altro, tante volte mi tengo abbottonato, ma oggi devo veramente rendere onore ai miei ragazzi che hanno davvero ben figurato, poi il campo ha dato un altro verdetto. Ho rimarcato nello spogliatoio che questa determinazione è importante per raggiungere il nostro obiettivo che è la salvezza”.
Domenico D’Eugenio (allenatore Alba Adriatica): “È stata una bella partita, combattutissima, poteva andare a finire in qualsiasi modo, ho visto una buona prestazione anche oggi, forse qualche errore di troppo nella metà del secondo tempo da parte nostra, però è andata bene così, ci prendiamo quest’altro punticino e andiamo avanti, sono contento”.

Tabellino
River Chieti ’65: Napoli, Di Carlo, Scariti, Marcelli, Feragalli (33’ st Dsi Pasquale), Dema, Criscolo, M. Di Renzo, Antignani, Ciarfella (37’ st Federico), Barbarossa A disposizione: Brattelli, F. Di Renzo, De Nardis, Morretti, De Marco Allenatore: Marchetti
Alba Adriatica: Spinelli, Di Nicola, N. Picone, Veccia, Fabrizi, Casimirri, Emili, Foglia, Miani, Di Sante (8’ st Capocasa), Florimbi (41’ st Nyambl) A disposizione: Santomo, Pantoni, Iuvalò, Di Egidio, Torrieri Allenatore: D’Eugenio
Arbitro: D’Ettorre (sezione di Lanciano)
Assistenti: Cortellessa (sezione di Sulmona) e Di Cerchio (sezione di Avezzano)
Marcatori: 7’ pt Emili, 10’ st Antignani, 11’ st Casimirri, 13’ st M. Di Renzo
Ammoniti: Dema (RC) Florimbi, Emili, Casimiri (AA)
Espulsi: Mauro Bassi (presidente River Chieti ’65) dalla panchina
Note: recupero 1’ pt 3′ st, angoli 9-0 per il River Chieti ’65

Guarda anche

Pescara, esonerato Massimo Oddo

Pescara. La Delfino Pescara 1936 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della Prima Squadra Massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + dieci =