lunedì , 16 settembre 2019
Home » Sport » Francavilla bello, ma solo un pari (1-1) col San Marino

Francavilla bello, ma solo un pari (1-1) col San Marino

Francavilla al Mare. Al Valle Anzuca Francavilla e San Marino impattano 1-1 con le due compagini che rimangono così a pari punti in classifica. Per lunghi tratti il Francavilla ha prodotto più gioco e occasioni, ma gli ospiti sono stati bravi a trovare per primi in vantaggio al 19’ della prima frazione di gioco con Nappello, altrettanto bravo è stato il Francavilla a trovare il pari dopo nemmeno 2’.
Nel Francavilla assenti l’infortunato Amenta e lo squalificato Fofana, i due sono stati comunque convocati come segnale della compattezza del gruppo in questo momento crucuale della stagione. Nel San Marino rientra il capitano Pestrin. Prima del calcio d’inizio è stato osservato 1’ di raccoglimento in memoria del capitano della Fiorentina Davide Astori, tragicamente scomparso nella notte.

La cronaca
Al 6’ dopo una buona combinazione dei suoi Banegas si ritrova davanti a tutto lo specchio della porta ma viene anticipato da un difensore avversario prima di calciare a rete. Al 13’ Aleksic sorprende la retroguardia ospite, su suggerimento di Di Cecco, inserendosi bene in area, il suo pallonetto va di poco sopra la traversa. Al 18’ il San Marino reclama un penalty per un presunto atterramento in area di Romeo su Pestrin. Al 28’ tirocross di Baba, sporcato dalla deviazione di un difensore avversario, viene bloccato da Fall. Al 37’ Palumbo da fuori area impegna l’estremo biancazzurro che para.
Nella ripresa al 19’ San Marino in vantaggio: retropassaggio sbagliato di Palumbo ne approfitta Nappello che serve Longobardi la cui conclusione è respinta da Fargione, sulla ribattuta va lo stesso Nappello che ribadisce in rete. Nemmeno il tempo di esultare e al 21’ il Francavilla agguanta il pari con un traversone dalla sinistra del subentrato Di Pentima dalla sinistra che trova la testa di Banegas che batte Fall. Al 31’ Di Pentima mette pericolosamente in mezzo, esce bene Fall che anticipa tutti.

Le dichiarazioni dei due tecnici
Pierluigi Iervese (allenatore Francavilla): “Nel primo tempo abbiamo avuto un paio di occasioni importanti, facciamo fatica a fare gol, poi il regalino lo facciamo sempre, poi per fortuna siamo riusciti a recuperare e alla fine ci è mancata la zampata finale per fare gol. Dobbiamo essere più concreti e cinici davanti, è una caratteristica che purtroppo abbiamo da tempo. Andaimo avanti, cerchiamo di continuare su questa strada e di non accontentarci cercando di andare a cercare la vittoria che è veramente importante. Se fai due gol nel primo tempo la partita cambia, penso che loro abbiano fatto veramente poco, pochi tiri in porta se non sui gol e su una conclusione negli ultimi 10 minuti, avevamo la partita in mano, però bisogna fare gol altrimenti diventa difficile, al minimo errore si prendono dei gol e diventa anche difficile recuperare. I ragazzi sono stati bravi in quel momento, però i ragazzi volevano assolutamente vincere e non ci siamo riusciti. In ottica play off ci sono altre dieci partite, noi dobbiamo mantenere questo equilibrio e pian piano cercare di migliorare quelli che sono i nostri difetti, cercare di attaccare di più la porta, sul gol notro forse per la prima volta lo abbiamo fatto, però lo dobbiamo fare più spesso e con più cattiveria e con più determinazione che è quello che manca a questa squadra. In casa non abbiamo quella fluidità che abbiamo fuori dove riusciamo agiocare con più serenità, però non è questo il problema, ma dobbiamo essere consapevoli dei nostri limiti per poterli migliorare: dobbiamo essere più cattivi e determinati sotto porta”.
Filippo Medri (allenatore San Marino): “È stata una partita giocata da due squadre che hanno qualità. Sia noi che il Francavilla secondo me sono due squadre che provano a giocare e a fare calcio e oggi tutte e due le squadre hanno trovato anche le contromisure per controbattere la qualità del palleggio. Secondo me non è stata una brutta partita, magari il primo tempo era stato giocato a ritmi altissimi, l’unico rammarico è che sono quelle partite che quando le sblocchi poi devi avere un po’ più di bravura nel gestirle e nel portarle a casa. Però di contro c’è che il gol subito è un’azione importante e fatta bene dal Francavilla e non ci potevamo fare niente. Mi dispiace anche perché il rammarico è questo: se dopo il vantaggio la partita fosse andata in altri cinque o sei minuti di gestione potevamo riportare a casa i tre punti”.

Tabellino
Francavilla (3-5-1-1): Fargione, Sembroni, Palumbo, Aleksic (14’ st Zerbo), Molenda (6’ st Di Renzo), Mele, Di Cecco (41’ st Di Pinto), Baba (14’ st Di Pentima), Di Pietrantonio, Banegas (32’ st Milizia), Romeo A disposizione: Spacca, Fiore, Procida, Velardi Allenatore: Iervese
San Marino (4-3-1-2): Fall, Mingucci, Conti, Di Maio, Pestrin, Longobardi, Nappello (44’ st Guidi), Bulgaro (27’ st Gadda), Ceccarelli, Maglietta, Tamagnini (27’ st Ciurlanti) A disposizione: Gregio, Donini, Moretti, Cevoli, Bardeggia, Zeqiri Allenatore: Medri
Arbitro: Barbiero (sezione di Campobasso)
Assistenti: Marchese (sezione di Napoli) e Rocco (sezione di Ercolano)
Marcatori: 19’ st Nappello, 21’ st Banegas
Ammoniti: Di Cecco, Romeo, Baba (F) Di Maio, Tamagnini, Ceccarelli, Nappello (SM)
Espulsi: nessuno
Note: recupero 1’ pt 5’ st, angoli 2-2

Guarda anche

Skating Academy, sei ori ai campionati nazionali di Misano

Continua a fare incetta di medaglie la Skating Academy, l’accademia di pattinaggio artistico a rotelle delle sorelle Angela e Stella Cantelli con sedi a Montesilvano, Silvi, Lanciano e Castel Frentano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + 17 =