lunedì , 16 luglio 2018
Home » Passioni » Food » Street Food Time arriva a Sulmona

Street Food Time arriva a Sulmona

Sulmona. Dopo lo strepitoso successo dell’appuntamento di Pescara che nello scorso fine settimana ha contato oltre 35mila presenze, Street Food Time continua il suo tour in Abruzzo e fa tappa, per la prima volta, a Sulmona dal 6 all’8 luglio in corso Ovidio. Ad annunciarlo in conferenza stampa stamattina il sindaco della città Annamaria Casini con la giunta comunale e gli organizzatori Barbara Lunelli e Manolo Demenego della Blunel.

La tappa sulmonese dell’iniziativa a carattere nazionale dedicata al cibo di strada di qualità, che gode del patrocinio del Comune di Sulmona, ha l’intento sia di creare momenti di aggregazione sociale che di portare in città visitatori che daranno vita ad un circolo virtuoso di cui si avvantaggeranno tutte le attività commerciali cittadine, attraverso la valorizzazione dell’artigianato di eccellenza. Il festival ospiterà 15 food truck provenienti da ogni regione d’Italia e 3 birrifici artigianali. I fornelli si accenderanno alle 12,00 (eccezion fatta per il primo giorno che prevede il taglio del nastro alle ore 18,00) e si spegneranno a tarda notte.
Food truck provenienti da ogni regione daranno vita a tre giornate davvero gourmet durante le quali l’Italia culinaria si incontrerà a Sulmona per deliziare tutti i palati, anche i più esigenti. L’area del festival sarà la patria del cibo di qualità in cui gli alimenti della tradizione culinaria italiana saranno proposti in “versione street”. I produttori del cibo di strada sono artigiani che esprimono appieno i valori dell’Italia più vera e autentica. Ricerca della qualità, piacere di avere un contatto umano e schietto con i clienti, voglia di mantenere vivi i rapporti con il proprio territorio e la sua storia, utilizzo di prodotti agricoli genuini, uso di ricette tramandate di generazione in generazione, questi gli elementi che caratterizzano i cultori del cibo di strada, consapevoli che esistono nelle nostre città, “paesaggi culturali” da difendere e conoscere. “Street Food Time” è un Festival interessante, stuzzicante, appetitoso, succulento, in cui il “savoirfaire” italiano si innesca sulla cultura del prodotto, della terra, della storia. Il tour di “Street Food Time” toccherà nel 2018 molte città italiane ed è felice di essere per la prima edizione a Sulmona. Un appuntamento da non perdere, ricco di sapore, divertimento, intrattenimento, cultura. L’evento inoltre sarà arricchito da appuntamenti musicali prestigiosi tra cui il concerto di Omar Pedrini che si terrà venerdì 6 luglio in Piazza XX Settembre e ogni sera da concerti di musica live. L’ingresso è gratuito.

Di seguito un piccolo assaggio:
Hamburger di Scottona;
“Lampredotto”, Pappa al pomodoro, Trippa, “Ribollita”, Crostoni con fegatini, “Panzanella”, hamburger di chianina e cinta senese, polpette di chianina, punta di petto di chianina;
“Puccia” pontina farcita con straccetti di manzo, pomodorini confit, grana e crema di mozzarella, capocollo, pancetta, pomodoro e ruchetta;
“Panzotto” farcito con pecorino romano DOP, carciofi romaneschi, guanciale amatriciano, verdure alla griglia;
“Pinsa” farcita con salumi e formaggi tipici laziali, pomodorini confit, verdure grigliate, ricotta affumicata;
cartoccio di pesce fritto, olive all’ascolana classiche, al tartufo e vegetariane, crema fritta, fritto misto marchigiano;
“Arrosticini” artigianali di fegato e di pecora, “bruschettoni” con pomodorini e salumi dei parchi, patate di Avezzano al cartoccio;
Striscette di carne di cavallo con stracciatella di Andria e pomodori secchi pugliesi;
“Bombette di Cisternino”, cartoccio di polpettine di pane di Altamura con canestrato pugliese e salamella artigianale, panino con salsiccia pugliese a punta di coltello con crema di olive celline e caciocavallo;
Pasta fresca alla “Gricia” e alla “Carbonara”;
Tiramisù espresso, millefoglie alla crema, cannoli siciliani.
Cucina dal Mondo:
Stati Uniti – BBQ americano con 12 ore di affumicatura: “PulledPork”, “Ribs”, “Beef “;
Argentina: grigliata di angus Aberdeen e carni argentine cotte ai carboni;
Sud America: “Churros” farciti con crema alla nocciola e “dulce de leche”;
Spagna: Paella.
Il tutto sarà accompagnato dalle birre rigorosamente artigianali dei birrifici artigianaliAnbra dell’Aquila, La Fortezza di Civitella Del Tronto (Teramo)eAlkibia di Fossa (L’Aquila).

Guarda anche

Pescara, notte Bianca dell’Adriatico, almeno 300.000 sulla Riviera in festa

Cuzzi: “Un grande successo che ha promosso la città a livello nazionale e ha restituito a Pescara la dimensione che merita”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + quattro =