mercoledì , 14 novembre 2018
Home » Polis » Aziende » DELOCALIZZAZIONI: CGIL, BENE LEGGE ABRUZZO MA A ECONOMIA SERVE DI PIÙ

DELOCALIZZAZIONI: CGIL, BENE LEGGE ABRUZZO MA A ECONOMIA SERVE DI PIÙ

PESCARA. “Positive le iniziative da parte del Consiglio Regionale tese a contribuire al radicamento delle aziende nel territorio”. Lo afferma Rita Innocenzi, della segreteria regionale Cgil, a proposito della legge contro le delocalizzazioni, approvata all’unanimità dal Consiglio regionale.

Innocenzi esprime soddisfazione, “nella consapevolezza, tuttavia – afferma – che ci si muove nel terreno scivoloso del mercato, in cui, in assenza di politiche industriali a livello Paese, ciò che fa la differenza non è la penalità o la premialità, ma una risposta di sistema territoriale fatta di capacità di risposta in formazione dei lavoratori, adeguatezza dell’indotto delle piccole e medie imprese, sistemi di logistica potenziati, nuclei industriali con infrastrutture di banda larga e servizi di depurazione industriale. Auspichiamo che la Regione Abruzzo dia risposte in tal senso”, conclude.

Guarda anche

Da TUA precisazioni sui disservizi verificatisi in provincia dell’Aquila

L'Aquila - Con riferimento ai disservizi verificatisi nei giorni scorsi in provincia dell’Aquila, TUA SpA comunica che gli stessi sono da ricondursi all’anomala protesta posta in essere da parte di alcuni dipendenti della sede di Avezzano al fine di contrastare, con modalità del tutto improprie, il trasferimento dei servizi commerciali da TUA SpA alla controllata Sangritana SpA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − 15 =