mercoledì , 3 Marzo 2021

Vastese Beach Soccer sconfitta nei quarti di Coppa Italia dalla Domusbet Catania

Vasto. Nulla può la Vastese Beach Soccer contro un ottimo Catania che sfrutta al meglio le proprie potenzialità battendo i biancorossi 9-2, risparmiando energie in vista delle semifinali e con il minimo sforzo. Va dato merito ai biancorossi di aver retto per 2 tempi contro la corazzata guidata da Costa. Nel primo la Vastese BS si è portata in vantaggio con Maccione. Sfortunati, poi, i vastesi in occasione del goal di Rafael e del sorpasso di Ott a causa di rimbalzi anomali e cunette sulla sabbia che hanno favorito il Catania e che sono, però, tipiche insidie del beach soccer. Nel secondo tempo sotto di 2-1 la squadra allenata da Sabalino ha continuato a lottare con grinta e mettendo il cuore in ogni azione e contrasto per cercare di sopperire li dove era evidente la differenza di livello tecnico e di esperienza. La DomusBet Catania si è portata avanti per 5-1 andando in goal con Corosiniti, Palazzolo e Zurlo. Han chiuso poi i conti nel terzo, con i vastesi calati notevolmente sotto l’aspetto fisico e mentale, sul 9-2. Goal rossoblu di Stankovic (doppietta), Ott e Palazzolo; rete biancorossa siglato da Daniele Di Foglio. Si ferma cosi ai quarti la corsa della Vastese BS nella Coppa Italia a Viareggio.

“Ottima prestazione tecnico tattica nei primi due tempi. Poi siamo calati un po’ fisicamente e mentalmente e loro hanno preso il largo” analizza mister Sabalino. “Dobbiamo migliorare molto in fase di possesso palla. I complimenti di molte persone fanno piacere ma non ci possono far smettere di lavorare per impegnarci”

“Abbiamo comunque lottato contro una squadra come Catania e quello che abbiamo mostrato è qualcosa da cui ripartire. Abbiamo retto bene e il risultato magari non rispecchia nemmeno a pieno l’andamento della partita. Ovvio che loro hanno persone con dei valori che da un momento all’altro possono far la differenza. Per noi ottimo punto di partenza per il futuro questo lavoro che stiamo svolgendo in questa stagione” spiega Nicola Ciappa.

Guarda anche

Altro gol nel finale: la Tombesi non va oltre il pari

Finisce 3-3 contro il Lucrezia, in una gara segnata dagli infortuni (Fabiano e Dell’Oso) e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − uno =