domenica , 31 maggio 2020
Home » Focus » News » ‘Tu sì che vali’, Davide Antenucci vince il talent made in Abruzzo

‘Tu sì che vali’, Davide Antenucci vince il talent made in Abruzzo

Cupello. Grande successo per la quarta edizione del talent“Tu sì che vali”. Il 24 e 25 agosto 2018 a Cupello (Ch) l’associazione 3punto1 ha dato vita al talent show che ha rivoluzionato il modo di fare spettacolo in Abruzzo.
Numerosissime le presenze del pubblico in piazza, le stime parlano di oltre 2500 spettatori e grande la risposta di coloro che hanno seguito da lontano l’intero evento trasmesso in diretta streaming. Molto apprezzata la partecipazione, in qualità di presidente di giuria della finale, del noto conduttore televisivo, attore, regista e show-man Paolo Ruffini.
L’organizzazione si ritiene estremamente soddisfatta e pronta a lavorare già alla prossima edizione.
Tra i venti i concorrenti in gara nella prima serata e i dieci ammessi in finale, ad aggiudicarsi il primo premio l’aspirante attore Davide Antenucci che ha vinto anche un workshop di recitazione e il premio di categoria Artisti. Secondo classificato il ballerino fuori dagli schemi Filippo Antenucci che si è aggiudicato inoltre un workshop di danza alla Binario 3 D Pescara ed il premio di categoria Danza.
Terzo classificato il giovanissimo e promettente pianista e compositore Denny Costantini, a cui sono stati consegnati anche il premio Giuria Tecnica ed il premio di categoria Strumentisti.
Gli altri riconoscimenti sono stati consegnati al batterista Antonio Palumbo, quarto classificato e vincitore del workshop di musica presso la MusicPlayer Academy di Vasto, a Sara Travaglini che ha vinto il premio di categoria Cantanti,un workshop di musica presso la MusicPlayer Academy di Vasto e il premio “tu sì che sei connesso” (il concorrente più votato dal web) e alla danzatrice ritmica Giorgia Rapiniche ha ricevuto il premio Simpatia.

Guarda anche

Il Parco Nazionale della Majella pronto ad ospitare il ‘Sentiero dei Parchi’

Pescara. “Noi siamo prontissimi, non pronti. La Maiella con la sua storia millenaria di sentieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − diciannove =