giovedì , 18 ottobre 2018
Home » Culture » Turismo » Spoltour: alla scoperta di Caprara d’Abruzzo

Spoltour: alla scoperta di Caprara d’Abruzzo

Spoltour, in collaborazione con la pro-loco locale, organizza una passeggiata alla scoperta di Caprara d’Abruzzo: domenica 23 settembre, dalle ore 15, una passeggiata nel borgo attraverso le sue bellezze, dal centro storico alla Villa Acerbo e il parco circostante.

“Questo appuntamento” spiega il vice sindaco Chiara Trulli “nasce dalla sinergia tra l’assessorato al turismo e le associazioni partner del progetto Spoltour. La Centenaria, I Colori del Territorio e la Pro Loco di Caprara sono al nostro fianco, come sempre, per valorizzare le specificità del territorio”. A chiudere la giornata, a partire dalle 19, una piccola festa nel verde del parco di Villa Acerbo, con musica tradizionale abruzzese e il buffet di specialità tipiche preparate dai volontari della pro-loco. La giornata parte alle ore 15 con il ritrovo e la registrazione dei partecipanti nella Piazza delle Chiesa in via della Libertà. Alle ore 15.30 l’avvio dell’itinerario. Alle 16.30 il gruppo raggiungerà la Villa Acerbo: qui Giustino Pace racconterà la storia di Caprara e della villa, prima di procedere ad una visita degli interni, recentemente ristrutturati. Per l’occasione è stata allestita, dalla Pro Loco di Caprara, anche una mostra fotografica: lo storico dell’arte Alberto Colazilli, infine, mostrerà i tesori del giardino, ricco di piante rare e preziose. Alle 19 la giornata si concluderà con il buffet e la musica nel parco. “Abbiamo fatto un grande lavoro di squadra” conclude Trulli “per organizzare un evento culturale, capace di far incontrare divertimento e intrattenimento all’aria aperta, immersi nella natura. Ringrazio di cuore anche la Pro loco di Caprara, il suo Presidente Carlo Passeri e tutti i soci che stanno facendo un grande lavoro per contribuire a fare in modo che la festa sia meravigliosa”.

Guarda anche

Montesilvano, incontro in comune con Arta, Aca e associazioni di albergatori e balneatori sulla qualità delle acque

Montesilvano - “Muoversi in anticipo e con efficacia per salvaguardare la qualità delle acque del fiume Saline e, di conseguenza, del mare con le evidenti ricadute sul turismo, volano economico della città”. In quest’ottica, dopo un primo incontro della settimana scorsa con i rappresentanti dell’associazione Nuovo Saline (che avevano evidenziato uno sversamento nel fiume), c’è stata una riunione tra il sindaco Francesco Maragno, i tecnici dell’Aca, dell’Arta e delle associazioni degli albergatori e dei balneatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × uno =