martedì , 19 febbraio 2019
Home » Culture » Turismo » Spoltour: alla scoperta di Caprara d’Abruzzo

Spoltour: alla scoperta di Caprara d’Abruzzo

Spoltour, in collaborazione con la pro-loco locale, organizza una passeggiata alla scoperta di Caprara d’Abruzzo: domenica 23 settembre, dalle ore 15, una passeggiata nel borgo attraverso le sue bellezze, dal centro storico alla Villa Acerbo e il parco circostante.

“Questo appuntamento” spiega il vice sindaco Chiara Trulli “nasce dalla sinergia tra l’assessorato al turismo e le associazioni partner del progetto Spoltour. La Centenaria, I Colori del Territorio e la Pro Loco di Caprara sono al nostro fianco, come sempre, per valorizzare le specificità del territorio”. A chiudere la giornata, a partire dalle 19, una piccola festa nel verde del parco di Villa Acerbo, con musica tradizionale abruzzese e il buffet di specialità tipiche preparate dai volontari della pro-loco. La giornata parte alle ore 15 con il ritrovo e la registrazione dei partecipanti nella Piazza delle Chiesa in via della Libertà. Alle ore 15.30 l’avvio dell’itinerario. Alle 16.30 il gruppo raggiungerà la Villa Acerbo: qui Giustino Pace racconterà la storia di Caprara e della villa, prima di procedere ad una visita degli interni, recentemente ristrutturati. Per l’occasione è stata allestita, dalla Pro Loco di Caprara, anche una mostra fotografica: lo storico dell’arte Alberto Colazilli, infine, mostrerà i tesori del giardino, ricco di piante rare e preziose. Alle 19 la giornata si concluderà con il buffet e la musica nel parco. “Abbiamo fatto un grande lavoro di squadra” conclude Trulli “per organizzare un evento culturale, capace di far incontrare divertimento e intrattenimento all’aria aperta, immersi nella natura. Ringrazio di cuore anche la Pro loco di Caprara, il suo Presidente Carlo Passeri e tutti i soci che stanno facendo un grande lavoro per contribuire a fare in modo che la festa sia meravigliosa”.

Guarda anche

Aeroporto d’Abruzzo: passeggeri in aumento e nuovi voli

L’Aeroporto d’Abruzzo chiude il mese di gennaio con un incremento del 5% rispetto al 2018. Confermate le nuove rotte previste da aprile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − tre =