domenica , 17 febbraio 2019
Home » Culture » Eventi » ‘Capodanno Amicizia 2019’, presentata la quinta edizione del festival ‘alieno’

‘Capodanno Amicizia 2019’, presentata la quinta edizione del festival ‘alieno’

Montesilvano. Torna puntuale come ogni anno “Capodanno Amicizia”,l’originale festival “alieno” che si terrà il 31 dicembre al Pala Dean Martin di Montesilvano, organizzato da Viaggi Eventi nelle persone di Alex Anconitano, Alessandro Bellantuono, Pietro Kuse Simone Terraciano. La presentazione ufficiale dell’evento si è tenuta ieri pomeriggio, alla presenza degli organizzatori e del vicesindaco di Montesilvano …

Montesilvano. Torna puntuale come ogni anno “Capodanno Amicizia”,l’originale festival “alieno” che si terrà il 31 dicembre al Pala Dean Martin di Montesilvano, organizzato da Viaggi Eventi nelle persone di Alex Anconitano, Alessandro Bellantuono, Pietro Kuse Simone Terraciano.
La presentazione ufficiale dell’evento si è tenuta ieri pomeriggio, alla presenza degli organizzatori e del vicesindaco di Montesilvano Ottavio De Martinis, all’hotel Sea Lion, in occasione del convegno “UFO in Abruzzo”.
Il tema dell’evento di quest’anno, W56,che rappresenta un nuovo capitolo della saga Amicizia, è il trionfo dell’Energia.
“Questo capitolo – spiegano gli organizzatori – sarà dedicato ai W56, una sigla con la qualeStefano Breccia, autore del libro “Contattismi di massa”,chiamava gli alieni buoni che si nutrivano di energia positiva.
Fu proprio questa infinita energia interiore a guidare gli alieni verso la Terra per incontrare gli uomini”. “Il nostro festival – aggiungono – ambisce a contenere all’interno delle aree musicali l’immensaenergia positiva che solo l’uomo ha nell’universo, la musicarappresentail forte legame che unisce i popoli del cosmo”.
Non a caso il logo del W56 Festival è l’Albero della Vita, l’albero da cui, secondo le culture orientali, gli uomini prendono vita ma che allo stesso tempo si nutre dell’energia degli uomini stessi.
L’attesissimo festival si svolgerà in uno spazio di 10mila metri quadridi spettacoli e scenografie avveniristiche, uniche e “aliene”,con 5 aree musicali: Main Stage Commerciale Edm, Reggaeton e Trap, House e Techno, Anni 70/80, Area Club Hip hop. 12 gli hotel del territorio nei quali sarà possibile soggiornare o partecipare al gran cenone.
L’evento promuove anche quest’anno il progetto guida sicura con 20 autobus navetta provenienti da tutto l’Abruzzo e dalla Puglia.
“Il Capodanno Amicizia è un evento vincente – ha sottolineatoOttavio De Martinis, vicesindaco di Montesilvano –gli ingredienti ci sono tutti: dall’intrattenimento alla promozione del territorio”. “Come amministrazione – ha aggiunto – abbiamo subito colto l’occasione, cinque anni fa, di ospitare l’iniziativa e devo dire che siamo stati ripagati in termini di presenza sul territorio. Sono tanti i ragazzi da fuori regione che ogni anno scelgono Montesilvano per brindare al nuovo anno e questo per noi è motivo di grande soddisfazione”.
Dopo il grande successo delle edizioni precedenti e il numeroso pubblico che ha seguito in questi anni l’evento di Capodanno più noto del Centro Sud Italia, il festival Amicizia sarà anche per questa edizione il punto di riferimento dell’intrattenimento di qualità che, attraverso la sua esclusiva formula, coinvolgerà sia le strutture alberghiere della costa che si occuperanno come di consueto di pernottamenti, cene spettacolo con dj e animazione e centri benessere, sia il Pala Dean Martin.
A filmare la storia dell’iniziativa come ogni anno ci sarà Parsifal tv che racconterà passo dopo passo il festival.

Guarda anche

Francavilla, presentato il 64° Carnevale d’Abruzzo VIDEO

Francavilla al Mare. A Francavilla torna l’appuntamento con il Carnevale d’Abruzzo, giunto alla sua 64° edizione. La presentazione dell’evento si è tenuta in mattinata. Le Sfilate si terranno il 24 febbraio, 3 e 5 marzo a partire dalle ore 15. Questi sono i costi del biglietto d'ingresso: intero 5€, ridotto over 65 e acquisto in prevendita 4€, i bambini sotto a 13 anni ed i disabili con un accompagnatore entrano gratis. L'infopoint si trova presso lo IAT in piazza Sirena. Sfileranno cinque carri allegorici: “Il teatro di Patanello”, “Obession”, “tra i due litiganti…”, “La fortezza” e “We will rock you”. A sfilare insieme ai carri allegorici ci saranno anche i seguenti gruppi: Patanello Street Band, Sbandieratori di L’Aquila, Arte Danza, Asd Alma Dance, New Dragonda, Armonia del Movimento e Mille Figure. Tra le iniziative collaterali torna per il quarto anno il concorso “La mascherina più bella”, portato avanti dall’associazione Abruzzo Eco Solidale: nell’arco delle sfilate saranno fotografati tutti i bambini (e non solo) in maschera e nella giornata finale (il 5 marzo) ci sarà la premiazione della mascherina più bella (tutti riceveranno comunque un premio).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 + diciannove =