mercoledì , 16 ottobre 2019
Home » Sport » Tombesi, una giovane promessa in porta: Simone Di Toro

Tombesi, una giovane promessa in porta: Simone Di Toro

Ortona. Alle spalle di Davide Putano e Davide Berardi c’è un giovane che si sta allenando con la Tombesi e che sarà il terzo portiere per tutta la stagione 2019/2020. Originario di Sant’Eusanio del Sangro, classe 2003, Simone Di Toro arriva in prestito dalla Real Dem, nelle cui fila ha debuttato nel campionato di serie …

Ortona. Alle spalle di Davide Putano e Davide Berardi c’è un giovane che si sta allenando con la Tombesi e che sarà il terzo portiere per tutta la stagione 2019/2020. Originario di Sant’Eusanio del Sangro, classe 2003, Simone Di Toro arriva in prestito dalla Real Dem, nelle cui fila ha debuttato nel campionato di serie B a soli 15 anni. Ha vestito la maglia della rappresentativa abruzzese con i giovanissimi, nel 2017/2018, e con gli allievi nella scorsa stagione, e con la casacca gialloverde risulterà particolarmente utile perché arruolabile in tre squadre: terzo portiere a disposizione di mister Marzuoli in A2, si alternerà con Davide Berardi tra i pali dell’Under 19 ma potrà anche essere schierato nelle gare della neonata Under 17 di mister Rampino. Per il suo arrivo, la Tombesi ringrazia la Real Dem 1996 ed Enea D’Alonzo, che nel ragazzo ha creduto e puntato per primo.

“Sono molto felice di essere ad Ortona, in una società che ha mostrato interesse per me dopo una sola stagione, quella passata, in un campionato di serie B. Non sarei qui oggi senza il supporto e la fiducia che mi hanno sempre mostrato la Real Dem ed Enea D’Alonzo, che ringrazio anche per la possibilità che mi hanno dato di vivere questa nuova avventura. Sono grato al presidente Alessio Tombesi e al responsabile del settore giovanile Davide Di Giovanni, che mi hanno voluto fortemente, e spero di ripagare la loro fiducia. Il mio obiettivo per la stagione è semplice: migliorare allenamento dopo allenamento e fare il massimo sia in prima squadra che nelle giovanili, ovunque mi verrà chiesto di stare. Poi, una delle ragioni che mi hanno spinto a venire alla Tombesi è stata la possibilità di giocare con gente come Davide Putano e Davide Berardi, due portieri di grande talento che hanno entrambi difeso i colori della Nazionale nelle rispettive categorie. Spero di imparare tanto da loro e di poter seguire la loro strada”.

Guarda anche

Un volto nuovo al Planet Beach Chieti: Fiorenzo Foti

Chieti. Lo staff tecnico del Planet Beach si arricchisce con una nuova, prestigiosa collaborazione. Si …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + quindici =