domenica , 19 gennaio 2020
Home » Sport » La prima del 2020: Connetti.it a Castellana Grotte

La prima del 2020: Connetti.it a Castellana Grotte

Chieti. Dopo tre settimane di sosta torna il campionato di serie B1 e, con esso, riparte la stagione della Connetti.it. Con la speranza di aver lasciato all’anno ormai passato il carico di sfortuna e di negatività che ha rallentato non poco la corsa delle neroverdi, il primo impegno del 2020 prevede un’insidiosa trasferta. La Zero5 Castellana Grotte è infatti squadra forte e in salute, appaiata in classifica alla Connetti.it (entrambe a quota 14), e che ha concluso bene l’anno, andando a vincere l’ultima partita sul campo del Palmi. Tra le sue fila militano due ex teatine, come l’alzatrice Katia Miotti e la schiacciatrice Federica Matrullo, protagonista delle ultime tre stagioni in maglia neroverde. Dall’altra parte, Giorgio Nibbio potrà contare su una squadra certamente più riposata e meno acciaccata di quella che, pur chiudendo in bellezza il 2019 con il successo nel derby con Orsogna, ha un po’ arrancato prima della sosta. Sullo stato di salute della squadra ci ha detto la sua Sofia Spadoni:
«Sì, la sosta ci ha indubbiamente fatto bene, perché abbiamo potuto sia riposare e ricaricare le batterie, sia allenarci in maniera intensa e produttiva. Siamo finalmente rientrate nel palazzetto di Colle Dell’Ara, una struttura che mi piace molto e che forse è più a misura nostra, rispetto al Palatricalle, e allenarsi tutti i giorni sullo stesso campo dovrebbe essere scontato, ma per noi invece è stata di fatto una conquista. Castellana Grotte è un’ottima squadra, oltre al fatto che ha i nostri stessi punti in classifica. Mi sembra una squadra molto fisica, alta, che ha nel muro il suo punto di forza, e poi in casa daranno certamente quel qualcosa in più. Noi però vogliamo fare punti, sia perché finora in trasferta non abbiamo dato quello che potevamo, sia perché non possiamo permetterci di perdere altro terreno in classifica. Io personalmente credo ancora nell’obiettivo playoff, come ci credono le mie compagne, ma è ovvio che in queste ultime giornate del girone d’andata dobbiamo cercare di fare il pieno di punti. La grande unione con le mie compagne e l’ottimo rapporto con staff tecnico e dirigenza mi rendono già da oggi felice della scelta che ho fatto quest’estate di venire a Chieti, manca solo qualche soddisfazione in più in campo. Spero che già da domani possa arrivare la prima di una lunga serie».

Guarda anche

Alevive Giuliano Teatino – Montenerodomo con un terzo tempo all’insegna della sportività

Giuliano Teatino. Il calcio che ci piace. Domenica scorsa al termine della gara tra l’Alevive …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 10 =