sabato , 24 Ottobre 2020

Arredi e illuminazione dei Corsi a Teramo, sopralluogo di Cavalllari con tecnici e ditta

Teramo – Con ogni probabilità il periodo natalizio in città sarà ulteriormente valorizzato dall’amministrazione comunale  grazie al ritrovato  decoro e ad una appropriata illuminazione dei centralissimi Corsi san Giorgio e De Michetti.
Ieri l’assessore ai Lavori Pubblici e vicesindaco Giovanni Cavallari, assieme al dirigente dell’Ufficio tecnico comunale Remo Bernardi, all’arch. Vallese – direttore dei lavori – e a rappresentati della ditta che effettuerà l’intervento, ha effettuato un sopralluogo nella principale via cittadina che, come noto, da anni è oggetto di un intervento di riqualificazione ormai giunto alle sue fasi conclusive.  La verifica è stata finalizzata  proprio alla valutazione delle modalità di installazione degli elementi di arredo.

I lavori verranno effettuati nella prima decade del prossimo mese di novembre con un intervento che richiederà 4 giorni di attività. 

Tutto ciò si aggiunge ai lavori sugli impianti elettrici e sull’illuminazione delle due vie centrali; in Corso De Michetti in questo periodo si sta provvedendo a completare i lavori di rifacimento dei marciapiedi, nei quali è compresa l’installazione dell’illuminazione a terra. Per ciò che concerne l’illuminazione  in verticale, invece, la giunta municipale sta deliberando in questi giorni l’atto che consentirà all’ENEL di avviare l’intervento che, presumibilmente, potrebbe essere portato a termine, in entrambi i Corsi, entro il mese di Dicembre.

Contemporaneamente si provvederà alla realizzazione dei tronchetti di collegamento, cioè della pavimentazione, tra Corso San Giorgio e Via Mario Capuani, intervento anch’esso atteso da molto tempo.

“E’ proprio per l’approssimarsi del Natale – sottolinea il vicesindaco Giovanni Cavallari – che abbiamo inteso dare un impulso  maggiore alla realizzazione delle opere. Così l’arredamento di Corso san Giorgio, i tronchetti di collegamento e gli impianti di illuminazione, consentiranno di godere del centro cittadino in una ritrovata bellezza e in una atmosfera che da troppi anni mancavano. E inoltre sarà finalmente chiusa l’annosa pagina della riqualificazione di Corso San Giorgio che si è protratta con troppa e inaccettabile   lunghezza”.

Guarda anche

Coronavirus: 203 nuovi in Abruzzo di età compresa tra 7mesi e 101 anni, 2 i decessi – dati aggiornati al 15 ottobre

Casi positivi a 5648* (+203 su 3222 tamponi) Pescara – Sono complessivamente 5648 i casi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × tre =