venerdì , 27 Novembre 2020

Verso Spal – Pescara, parla Oddo

Pescara. Alla vigilia del match esterno con la Spal il tecnico del Pescara, Massimo Oddo, ha presentato l’incontro.
Queste sono le sue dichiarazioni riportate da forzapescara.com: “Ceter non ha ancora mobilità e quindi resterà a casa, mentre Valdifiori ha recuperato. In queste due settimane abbiamo lavorato con molto più entusiasmo e abbiamo lavorato bene. Sfortunatamente con i calciatori che avevano bisogno di crescere fisicamente, non abbiamo potuto lavorare. La SPAL è una delle squadre più forti della serie B ma non dobbiamo avere paura. Con questo nuovo modulo e con i giocatori che abbiamo adesso a disposizione copriamo meglio il campo e si esprimono al meglio anche loro. Alcuni giocatori si stanno sacrificando visti gli infortuni che abbiamo. Ceter e Asencio sono due calciatori con caratteristiche diverse. Ad Asencio non possiamo chiedere le stesse giocate di Ceter ma lo sfrutteremo per le sue caratteristiche. Domani giocheremo contro una squadra che punterà a vincere il campionato. Vengono da tre vittorie consecutive e recupereranno diversi giocatori. Dobbiamo avere rispetto ma non paura. Noi abbiamo bisogno di punti e bisognerà fare di tutto per conquistarli. Fernandes si sta rivelando un giocatore importante e di prospettive. Probabilmente è l’unico con quelle caratteristiche in rosa e mi aspetto che migliori di più. Ho la fortuna di avere un gruppo che mi sta dando grande possibilità e che lavora bene sul campo e fa quello che chiedo. Vokic e Fernandes sono due che nessuno conosceva e adesso stanno dimostrando il loro valore. Noi adesso vogliamo dare continuità e dopo Cittadella cercheremo di mettere in campo in linea di massima la stessa formazione. Non ho più parlato con la società di mercato perché adesso dobbiamo pensare solo a fare i punti e a recuperare tutti. Credo che siamo sulla strada giusta soprattutto dal punto di vista mentale. Con lo spirito visto con il Cittadella, potremo fare un bel percorso.”

Guarda anche

Sieco Service Impavida Ortona: si parte, direzione Taranto

Ortona. Dopo aver saltato la terza di campionato e dopo aver giocato due gare consecutive …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 − 2 =