venerdì , 15 Gennaio 2021

Master in Behavioral Economics and Neuromarketing

Per il secondo anno consecutivo, formerà i professionisti che porteranno lo studio del comportamento umano nelle aziende e nelle istituzioni

Scadenza Bando: 20/01/2021

Pescaran- È online il bando 2020/2021 per l’iscrizione alla Seconda Edizione del Master in Behavioral Economics and Neuromarketing for Business & Institutions (https://www.unich.it/node/17770).


Incorporare lo studio rigoroso e scientifico del fattore umano all’interno delle aziende e delle istituzioni si sta rivelando fondamentale per il successo economico e per il benessere dei sistemi complessi. Lo dimostra non solo la crescente richiesta di esperti dello studio del comportamento umano in settori che spaziano dal (neuro)marketing alla gestione delle risorse umane, ma anche la recente istituzione di una Behavioral Task Force voluta dal governo (il Team di Analisi Comportamentale Italia-TAC Italia) che si pone l’obiettivo di utilizzare le conoscenze provenienti dalle scienze cognitive e comportamentali per migliorare il well-being e la performance lavorativa dei dipendenti delle PA.


Rendere queste metodologie d’indagine, basate su evidenze empirico-sperimentali e strumenti di misurazione impliciti, la nuova prassi per le ricerche di mercato e la gestione delle risorse umane, nonché far convergere i risultati delle più recenti scoperte scientifiche in ambito comportamentale e neuroscientifico con le necessità delle aziende e delle istituzioni, sono solo alcuni dei principali obiettivi del Master in Behavioral Economics and Neuromarketing, organizzato dall’Università G. d’Annunzio, che vede tra le sue prestigiose collaborazioni industriali anche quella con ASSIRM, AIDP Lombardia e AIDP Abruzzo-Molise, Pomilio Blumm, la Fondazione di Ricerca European Capital Markets CRC e lo spin-off Universitario Umana-Analytics – che si occupa proprio di sviluppare ed applicare metodologie di ricerca mutuate dalle scienze cognitive e comportamentali in contesti aziendali.

“Il cambiamento ci ha permesso di ripensare e rinnovare al meglio le nostre modalità di erogazione della formazione”, afferma il coordinatore scientifico, il prof. Claudio Di Berardino. Il nuovo Master BEN sarà infatti online, con didattica a distanza, laboratori ed esercitazioni. La lezione a distanza verrà inoltre affiancata da una registrazione audio/video fruibile online, che permetterà allo studente un lavoro complementare e dunque l’acquisizione dei contenuti trattati, permettendo una continuità e una gestione del lavoro flessibili e al passo con le necessità dei nostri tempi.
All’interno di queste aree disciplinari si aggiungono tanti nuovi insegnamenti che vanno ad arricchire il piano didattico, anche sul piano delle Ricerche di Mercato, con dei nuovi corsi in Marketing, in Experimental Economics & Neuroeconomics nonché in Neuromarketing and Consumers Behavior e Knowledge, Cognitive Capital & Innovation.
Ma non solo cambiamenti: si riconferma la formula vincente, ovvero quella week-end, che permetterà agli studenti-lavoratori di combinare le necessità lavorative con le ore di didattica.


Guarda anche

Nextgeneration EU: la Giunta propone al Governo 48 progetti con React EU

495 milioni di euro per superare la crisi facendo scorrere le graduatorie aperte Pescara – …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + 13 =