mercoledì , 12 Maggio 2021

Stephanie Galluccio, la nuova punta di diamante del Chieti Calcio Femminile

Chieti. Grande colpo di mercato del Chieti Calcio Femminile: gli scorsi giorni la società neroverde ha acquistato Stephanie Galluccio, proveniente dal Pomigliano, che sarà disponibile già domenica prossima nel recupero della quarta giornata di campionato contro l’Apulia Trani.
Attaccante dal gol facile (tante le reti segnate in carriera finora), per lei molti campionati di Serie B e Serie C nazionali alle spalle.
Esordisce in B con la Domina Neapolis con cui gioca per circa dieci anni in C e B Nazionali vincendo campionati, Coppa Italia e la Coppa Campania. In questa squadra tanti gol all’attivo per lei ed una costante crescita personale e professionale fino al passaggio alla Virtus Partenope, neopromossa dalla C alla B, dopo che la Domina Neapolis chiude la sua storia sportiva per motivi economici.
Due anni molto belli e prolifici dal punto di vista delle reti per Galluccio, poi la Virtus diventa Pomigliano vincendo il Campionato di Serie C Nazionale: l’attaccante contribuisce al salto di categoria con 19 reti.
La nuova ed ultima stagione per lei parte sempre con la maglia del Pomigliano in Serie B con due gol all’attivo fino al passaggio al Chieti Calcio Femminile.
“Sono arrivata qui da pochi giorni, ma già mi sto trovando bene. Più staremo insieme e più ci troveremo meglio – esordisce Galluccio -. Ho deciso di sposare il progetto Chieti perché è una società molto ambiziosa che punta a salire di categoria. Avendo avuto problemi con il Pomigliano nell’ultimo periodo, ho scelto di scendere in C per mettermi al servizio della compagine neroverde. Mi hanno fortemente cercata facendomi sentire desiderata ed accogliendomi benissimo, proprio ciò che cercavo.
L’ambiente è tranquillo a partire dalle ragazze fino alla società: mi hanno subito messo a mio agio.
Con qualche altro allenamento insieme alle mie compagne di squadra e sicuramente mi inserirò ancora meglio”.
Galluccio spende belle parole per Mister Lello Di Camillo:
“Il Mister è molto competente e preparato, ma già lo sapevo avendolo osservato da avversaria: ora che ho avuto il piacere di allenarmi con lui ho potuto notare che ci tiene molto al gruppo, a far sentire tutte importanti e questo mi è mancato negli ultimi tempi. Saper gestire un gruppo è la cosa fondamentale nel calcio: mi fa dunque piacere poter lavorare con Mister Di Camillo da quest’anno e spero di farlo anche negli anni prossimi”.
Il pensiero della neo attaccante neroverde va poi ai suoi nuovi tifosi e alla società:
“Spero che possano presto tornare a vederci allo stadio: visto che ora non possono farlo a causa dl Covid, so che ci seguiranno con grande entusiasmo anche tramite social.
Mi fa piacere essere entrata a far parte della famiglia neroverde e sicuramente darò il mio contributo per raggiungere gli obiettivi che la società si è prefissata. Non vedo l’ora di giocare domenica”.
Domenica prossima si torna infatti in campo nella difficile trasferta a Trani contro l’Apulia.
Anche su questo Galluccio mostra tutta la sua determinazione e voglia di esordire al meglio con la nuova maglia:
“L’Apulia: è una squadra ostica che ho affrontato per molti anni da avversaria. Sono però dell’opinione che se andremo a Trani con l’umiltà e la determinazione giuste potremo fare bene. Mi piace ricordare che segnai all’esordio a quattordici anni contro il Bari in Serie B: io segnai la rete del 2-1 nel momento in cui la partita era bloccata sul 2-1. Vorrei ovviamente debuttare al meglio anche con il Chieti portando a casa un bel risultato!”.

Guarda anche

Prorogata la scadenza del bando del Premio Letterario Storie di Sport

Ripa Teatina. Ancora tre settimane per partecipare alla V edizione del Premio Letterario Storie di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + 4 =