martedì , 28 Settembre 2021

Chieti, tutto pronto per la 67ª edizione dei Campionati Nazionali di Atletica Leggera – VIDEO

Chieti. Il Centro Nazionale Sportivo Libertas indice ed organizza, per la stagione sportiva 2021, la 67^ edizione dei Campionati Nazionali di Atletica Leggera su pista, con la collaborazione e l’organizzazione tecnica del Centro Regionale Libertas dell’Abruzzo e con l’approvazione della Federazione Italiana di Atletica Leggera. Il Centro Regionale Sportivo Libertas Abruzzo si avvarrà della collaborazione delle associazioni sportive Libertas dell’Abruzzo e del Comitato Regionale Fidal Abruzzo. La manifestazione avrà luogo a Chieti, sabato 3 e domenica 4 luglio 2021 presso lo Stadio Comunale “G. Angelini” di Chieti – Pista “Pietro Mennea” – Viale Abruzzo – Chieti Scalo.


Alla competizione possono partecipare gli atleti tesserati con Associazioni regolarmente affiliate al Centro Nazionale Sportivo Libertas per la stagione 2021, quindi in possesso del cartellino Libertas valido per l’anno sportivo 2020-2021 o per l’anno solare 2021. Le gare sono open, aperte cioè alla partecipazione di atleti tesserati ad associazioni non affiliate al Centro Nazionale Sportivo Libertas, purché tesserati Fidal (quindi in possesso di copertura assicurativa e di adeguata certificazione medica in corso di validità). Tutti gli atleti tesserati Fidal, ma non tesserati al Cns Libertas sono da intendersi “Fuori Classifica”. Come previsto dalle Disposizioni Applicative del Regolamento Tecnico Fidal l’ammissione ai turni di finale per i salti in estensione e per i lanci è comunque consentito ai primi 8 atleti tesserati per il Cns Libertas (ad esempio se fra i primi 8 atleti classificati dopo i tre turni eliminatori, ci sono 2 atleti non tesserati per il Cns Libertas, alla finale saranno aggiunti ulteriori 2 atleti tesserati al Cns Libertas). Dopo il mancato svolgimento dell’edizione 2020 dei Campionati, anche l’edizione 2021 è ovviamente condizionata dalla situazione epidemiologica legata all’epidemia Covid-19 in corso. Gli impatti della “situazione Covid-19” sono sia nel regolamento che nel programma gare: non sono in programma le gare della categoria Esordienti; il programma gare, opportunamente semplificato, non rispecchia la consueta suddivisione “anni pari” e “anni dispari” che, ci auguriamo, possa ripartire dall’edizione 2022; l’orario gare terrà conto della necessità di rispettare i protocolli Covid sul numero massimo di atleti, tecnici e dirigenti contemporaneamente in campo ed in tribuna (quindi le gare della categoria ragazzi/e sono distribuite anche nel pomeriggio del sabato).


“Questi campionati sono intitolati ‘Ripartenza’- ha spiegato il presidente regionale Libertas Abruzzo, Massimiliano Milozzi – proprio perché si cerca di ripartire dopo un periodo Covid che ha messo in ginocchio anche lo Sport. Sono campionati riassegnati a Chieti dopo ben 4 anni, in quanto anche nel 2017 abbiamo ospitato i Campionati Nazionali Libertas di Atletica Leggera, sempre presso lo Stadio Angelini a Chieti. In quell’occasione, avendo riscosso parecchio successo in tutti i sensi, sia da un punto di vista organizzativo che da un punto di vista di risultati e logistici, il presidente nazionale ha deciso di riassegnarli a Chieti proprio perché per ripartire ha voluto una location dove era sicuro di fare bella figura. Quindi noi stiamo facendo di tutto per ripagare questa fiducia e ci siamo impegnati tantissimo perché con il Covid ci si deve attenere a determinate disposizioni, bisogna garantire un accesso sicuro ai partecipanti e una partecipazione tranquilla. Quest’anno siamo andati anche oltre le aspettative in quanto siamo già oltre i 400 iscritti e ci saranno 12 regioni rappresentate, per noi è un successo considerando che abbiamo anche la Sicilia e questo ci onora, vuol dire che il nostro lavoro è apprezzato anche da parte di chi partecipa alle nostre gare. Speriamo bene, ringrazio il Comune di Chieti che per questa iniziativa ha percepito 5 mila euro che ce li farà avere a noi per le spese che abbiamo avuto per questo evento, in particolare l’assessore Manuel Pantalone. Ringrazio il presidente della Fidal, tutto lo staff di Libertas che fino a questo momento si è adoperato per la buona riuscita della manifestazione”.
I Campionati Nazionali di Atletica Leggera Libertas si svolgeranno nel pieno rispetto delle Norme Anti Covid: presso la pista, a differenza degli altri anni, potranno accedere solo gli atleti e non i dirigenti o gli allenatori. Sulle tribune potranno essere ospitati 500 spettatori distanziati l’uno dall’altro.
“Ci abbiamo tenuto in maniera particolare, insieme alla delegazione provinciale del Coni Chieti, il presidente Milozzi e la struttura tutta – ha affermato l’assessore allo Sport del Comune di Chieti, Manuel Pantalone – noi come amministrazione abbiamo voluto dare il massimo supporto, non soltanto patrocinando l’iniziativa, ma mettendo a disposizione la struttura dello Stadio Angelini, ma anche mettendo in campo quella operatività che consentisse all’evento di potersi svolgere. Abbiamo peraltro, di concerto con la delegazione del Coni, supportato l’iniziativa il più possibile utilizzando anche quegli strumenti che vengono messi a disposizione dalla Regione per sostenere gli eventi di rilevanza nazionale che si tengono sui territori comunali e siamo contenti di essere riusciti anche in questo senso a dare una mano fattiva con questo contributo che poi su nostra istanza è stato deliberato dalla Regione Abruzzo. Un appuntamento importante, riteniamo che attraverso queste manifestazioni sportive, soprattutto adesso con queste riaperture, sarà possibile concretizzare quel principio di marketing sportivo nel quale crediamo fortemente.. Per quanto riguarda la struttura negli ultimi mesi abbiamo portato avanti una manutenzione ordinaria costante, proprio per far sì che l’impianto potesse essere pronto sia per quella che è stata la straordinaria e trionfale stagione sportiva del Chieti Calcio, sia per quelli che poi sono gli appuntamenti dell’Atletica adesso. Quindi siamo convinti di aver messo a disposizione una struttura veramente nelle migliori condizioni possibili e l’abbiamo fatto pur tra mille difficoltà, tutti conoscono le condizioni economico-finanziarie dell’Ente che abbiamo ereditato, condizioni molto difficili, però stiamo veramente facendo l’impossibile per garantire una efficienza fattiva dell’impiantistica sportiva della nostra città”.

Ragazzi
2008-2009
Master 35
1982-1986
Cadetti
2006-2007
Master 40
1977-1981
Allievi
2004-2005
Master 45
1972-1976
Assoluti
2003 e precedenti
Master 50
1967-1971

Master 55
1962-1966

Master >60
1961 e precedenti

PROGRAMMA GARE
Ragazzi/e
60 – 1.000 – ALTO – LUNGO – PESO – MARCIA KM 2 – STAFFETTA 4 X 100
Cadetti/e
80 – 300 – 1.000 – 300 HS – ALTO – LUNGO – PESO – DISCO –
MARCIA KM 3 F/ KM 5 M – STAFFETTA 4 X 100
Allievi/e
100 – 400 – 1.500 – 400 HS – ALTO – LUNGO – PESO –
DISCO – MARCIA KM 5 – STAFFETTA 4 X 100
Assoluti m/f (J/P/S)
100 – 400 – 1.500 – 400 HS – ALTO – LUNGO – PESO –
DISCO – MARCIA KM 5 – STAFFETTA 4 X 100
Master m/f
100 – 400 – 1.500 – ALTO – LUNGO – PESO – DISCO –
MARCIA KM 5 – STAFFETTA 4 X100

Guarda anche

Campionati Italiani di Scacchi a Montesilvano, domenica la finale

Montesilvano – Proseguono a Montesilvano i Campionati Italiani di Scacchi riservati alle serie Master e Femminile, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + nove =