venerdì , 17 Settembre 2021

Montesilvano, pulizia straordinaria nell’area di via Lazio 61

Montesilvano -L’amministrazione comunale, attraverso il personale di Formula Ambiente, ha provveduto alla pulizia straordinaria dell’area inerente al Palazzone di via Lazio 61. 

“In via Lazio anche in passato sono stati fatti degli interventi straordinari di pulizia – afferma l’assessore all’Igiene pubblica Paolo Cilli – nell’area del palazzo, per ridare decoro e igiene a un’area presa di mira da persone incivili, colpevoli di abbandoni selvaggi di rifiuti di ogni tipo. Questa volta abbiamo chiesto ancora una volta a Formula Ambiente di rimuovere i rifiuti in un’area che non è di pertinenza comunale, ma è privata. Almeno in altre cinque occasioni in questi anni ci siamo sostituiti più volte all’amministratore, pulendo anche le zone circostanti. Negli ultimi giorni il sindaco Ottavio De Martinis ha parlato ancora una volta con l’assessore alle Politiche della Casa del Comune di Pescara Isabella Del Trecco per risolvere la situazione del palazzone di via Lazio. Dallo scorso anno c’è stato anche uno scambio epistolare tra il sindaco Masci di Pescara e il sindaco De Martinis, per riqualificare la struttura e per cercare una soluzione alle tante famiglie che vi abitano. In primavera c’è stato anche l’incontro con l’assessore Del Trecco per trasferire, entro la fine dell’anno, negli alloggi residenziali pubblici delle due città, circa 32 nuclei familiari. Speriamo si possa risolvere al più presto un problema che è ai limiti dell’igiene sanitaria e che spesso è stato oggetto di riunioni anche in prefettura. In una zona turistica, come quella di Villa Verrocchio, in cui sorge l’edificio è impensabile possa esistere una struttura del genere ricettacolo di rifiuti e spesso di azioni malavitose”.

Guarda anche

Ueam Academy: oggi incontro tra gli amministratori dell’area metropolitana

Montesilvano – Incontro oggi tra l’assessore di Montesilvano alla Progettazione comunitaria Deborah Comardi, il dirigente …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 2 =